A che punto è la procedura di impeachment a Trump

  Il 24 settembre, dopo avere ventilato l’ipotesi già durante lo scandalo conosciuto con il nome di Russiagate, Nancy Pelosi e i Democratici hanno formalizzato l’inchiesta sul Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, finalizzata all’apertura di una procedura formale di impeachment.

Elezioni canadesi del 21 ottobre: quali scenari possibili?

A dieci giorni esatti dalle elezioni federali in Canada, la situazione vede una corsa – almeno in apparenza – serrata tra i due partiti principali del Paese nordamericano. Il Partito Conservatore del Canada (di centrodestra, guidato da Andrew Scheer) e il Partito Liberale del Canada (di centrosinistra, guidato da Justin Trudeau) sono, infatti, appaiati in…

Il Partito Liberale Canadese

Manca ormai un mese alle prossime elezioni federali canadesi, che si svolgeranno il prossimo 21 ottobre. Dopo quattro anni di mandato, guidati dal loro rinomato leader Justin Trudeau, il Partito Liberale Canadese cercherà di riconfermarsi alla guida del Paese nordamericano per il prossimo quadriennio, forte di numeri buoni nei sondaggi che lo danno in un…

Ricorda 1999: Seattle e il movimento no-global

È il 30 novembre del 1999 quando a Seattle, durante i giorni in cui si teneva l’incontro della WTO (World Trade Organization), avvengono i famosi scontri tra le organizzazioni aderenti al movimento no-global e la polizia. L’evento viene considerato da molti la pietra miliare della fondazione del movimento no-global. Che cos’è il movimento no-global Il…

Il Partito Conservatore del Canada

Il prossimo 21 ottobre si terranno in Canada le 43° elezioni federali del Paese nordamericano. Trudeau, leader del Partito Liberale del Canada (LPC), cercherà di confermarsi per un altro quadriennio alla guida del Paese, ma dovrà guardarsi le spalle dal Partito Conservatore del Canada (CPC) e dal suo leader, Andrew Scheer. In questo articolo, cercheremo…

La mass incarceration è il Jim Crow del nuovo millennio

Nella prima metà degli anni ’70, la popolazione carceraria degli USA ammontava a circa trecentomila unità. Nel mentre, la comunità scientifica statunitense iniziava a discutere dell’oppurtinità di abolire il carcere, in quanto istituzione disumana e incapace di preparare i detenuti al reinserimento nella società. Quarant’anni dopo, il numero di detenuti nelle prigioni statunitensi è schizzato…

Guida ai dibattiti tra i candidati alle Primarie Democratiche 2020

Tra mercoledì 26 e giovedì 27 giugno, a Miami, si terranno i primi due round di dibattiti tra i candidati alle primarie democratiche. In ognuna delle due serate saranno in 10 a sfidarsi, con la composizione dei due gruppi decisa tramite un sorteggio casuale dal Democratic National Committee (DNC). Questo per cercare di avere una…

Quanto conta negli USA la mobilitazione degli elettori?

La creazione di un movimento politico è considerata uno dei presupposti fondamentali per una campagna elettorale di successo. Una maggiore mobilitazione, infatti, getta le basi per la creazione di una struttura molto forte, aumentando i fondi a disposizione della campagna (tramite le donazioni), la presenza sui territori (attraverso i volontari e la creazione di comitati…

La crisi degli oppioidi negli Stati Uniti

Nell’ultimo ventennio gli Stati Uniti hanno visto una rapidissima crescita dei decessi causati da overdose per sostanze o farmaci derivati dell’oppio, tanto che negli ultimi anni si parla di questo fenomeno come di una crisi degli oppiodi. Nell’articolo precedente avevamo spiegato come funziona il meccanismo della dipendenza, sia dal punto di vista neurologico che sociale,…

Il sogno iniquo: l’America dei ghetti

La segregazione razziale, in quanto realtà che ha attraversato la storia degli Stati Uniti sin dalla loro nascita, è sempre stata una questione che, a partire dalle lotte per l’abolizione della schiavitù, passando per il movimento per i diritti civili degli afroamericani, ha avuto una rilevanza importante per la società statunitense.

Un Trump in crisi pone fine allo shutdown

Con una mossa abbastanza a sorpresa e in una conferenza stampa davanti ai media convocata con poco anticipo venerdì, alle ore 20 italiane, Donald Trump ha annunciato di avere preso la decisione di porre fine, seppur provvisoriamente, allo shutdown del governo federale, che ha paralizzato le attività amministrative negli USA nell’ultimo mese. La decisione è arrivata dopo…