Francesca Rongaroli

Caporedattrice Centro e Sud America. Ha studiato Lingue a Bergamo e International Affairs a Bologna. Terminata la magistrale, ha ceduto all’attrazione per Berlino ed è subito ripartita, questa volta per restare almeno un po’. Scrive di America Latina perché non riesce a darsi pace di fronte ai suoi paradossi, nemmeno (e soprattutto) dopo i sei mesi che ha trascorso a Santiago del Cile. Le piace correre, andare ai concerti ed è in continua contraddizione con se stessa.

Articoli di Francesca

Kast - Boric

Presidenziali in Cile: il ballottaggio di un Paese diviso

Questa domenica, 19 dicembre, si terrà la seconda tornata delle elezioni presidenziali che – in un modo o nell’altro – cambieranno il volto del Cile. Nel corso di poco più …

Cile: in un clima denso di incertezze, si vota per il nuovo presidente

Per il Cile si avvicina una domenica elettorale particolarmente significativa: il prossimo 21 novembre, 15 milioni di cittadini voteranno per scegliere il nuovo presidente, per rinnovare le camere del Parlamento …
Grandi mobilitazioni studentesche cilene

Ricorda 2011: Le grandi mobilitazioni studentesche del Cile

Negli ultimi anni, il Cile ha vissuto a più riprese momenti di grande fervore sociale e critica al sistema. L’ultimo e il più famoso, l’estallido social degli ultimi mesi del …

Nicaragua: affrontare la realtà non significa tradire la rivoluzione

Lo scorso 30 giugno si è tenuta una seduta pubblica della Commissione Interamericana per i Diritti Umani (CIDH), convocata nello specifico per affrontare la situazione politica in Nicaragua, a pochi …

Scavare a fondo, per provare a capire i disturbi alimentari

Niente è come sembra, ma alcune cose lo sono ancora meno di altre.

Tanto per cominciare, avere a disposizione di che nutrirsi non è per nulla una condizione scontata. E anche …

Mapuche: la resistenza del popolo della terra

Il popolo oggi conosciuto come mapuche è l’unione di vari gruppi nativi del Centro-Sud degli attuali Cile e Argentina. La sua storia è strettamente legata a quella di questi territori. …
Asamblea Nacional

Venezuela: un voto nel caos per togliere l’Asamblea Nacional alle opposizioni

In un quadro ricco di controversie e in condizioni più che mai critiche, anche il Venezuela è chiamato a votare quest’anno. Il 6 dicembre si terranno le elezioni con cui …
Lo Spiegone

Il Cile che cambia e rompe con il passato

La mattina del 26 ottobre, le immagini di una gremita Plaza Dignidad sono tornate a occupare le copertine della stampa internazionale. Il 78% dei cittadini cileni ha detto sì alla …
costituzione cilena

I nodi del dibattito sulla nuova Costituzione del Cile

Per il Cile, è la vigilia di un voto storico. Domani, 25 ottobre, si terrà il referendum nel quale 14,8 milioni di cittadini esprimeranno la loro volontà in merito all’inizio …
Ricorda 1960

Ricorda 1960: Brasilia, da città inventata a capitale federale

Si può progettare una città ideale partendo da zero e renderla la capitale di una nazione sconfinata? Può bastare la razionalità per trasformare un’utopia dell’urbanistica in un centro abitato in …
Repubblica Dominicana elezioni

Repubblica Dominicana: elezioni sì o sì

Oggi, domenica 5 luglio, si tengono le elezioni presidenziali e congressuali in Repubblica Dominicana, dopo il rinvio che ha fatto slittare l’appuntamento del 17 maggio. Per la prima volta dopo …
Bolsonaro

Il terreno sotto i piedi di Bolsonaro

Le Americhe sono ormai diventate, sotto gli occhi preoccupati del mondo, il nuovo epicentro della pandemia di Covid-19. Mentre i vari capi di Stato prendevano atto della gravità della situazione …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: