Oltre l’ortodossia: l’Islam in Russia

Siamo abituati a pensare alla religiosità russa in termini di sfarzose cattedrali ortodosse e stretti legami fra Cremlino e patriarchi. Questa è, però, un’immagine riduttiva: nel Paese convivono importanti minoranze, musulmane, ebraiche e buddhiste. Nel primo di questo nuovo ciclo di articoli, approfondiremo la storia della seconda religione più professata sul territorio russo, ossia l’Islam….

Le isole del Pacifico che stanno scomparendo

L’Oceania è uno dei continenti che più di tutti sta subendo le conseguenze del cambiamento climatico. Gravi problemi non solo vengono riscontrati nelle terre aride e desertiche dell’Australia, ma anche in molti dei piccolissimi Stati insulari che popolano l’oceano Pacifico. L’innalzamento del livello degli oceani, causato dal surriscaldamento globale sta, infatti, erodendo le coste delle…

L’altra metà del cielo: il movimento femminista dell’Indonesia

Dopo Singapore, in questo articolo ci spostiamo nell’arcipelago indonesiano, al 9° posto nella classifica dei 10 dieci migliori Paesi asiatici per uguaglianza di genere, secondo il Global Gender Gap Report del 2017. Sotto diversi aspetti, la storia dell’Indonesia somiglia a quella di altre parti della regione, dove la lotta femminista si è intrecciata a quella…

L’oro blu del Medio Oriente: la sfida comune di Israele e Arabia Saudita

Nel 1988 Boutros Boutros-Ghali, Segretario Generale dell’ONU dal 1992 al 1996, disse che la prossima guerra nel Medio Oriente sarebbe stata combattuta per l’acqua. A più di trent’anni di distanza, vediamo perché questa affermazione rimane attuale e in che modo si concretizza nei casi specifici di Israele e Arabia Saudita.

Elezioni in Namibia: protagonisti e programmi

Come anticipato nell’articolo sulla storia della Namibia, il prossimo 27 novembre si terranno nel Paese le elezioni generali. I namibiani verranno chiamati a scegliere il presidente e i 96 membri dell’Assemblea Nazionale.  SWAPO, al potere dal 1990, anno dell’indipendenza, è il partito del presidente uscente Hage Gottfried Geingob, candidato per un secondo mandato, e detiene…

La Commissione che verrà: priorità e programma del nuovo esecutivo UE

Ambizione: sembra essere questa la parola chiave nel programma di Ursula von der Leyen. La nuova Commissione, il cui mandato inizierà ufficialmente il 1° dicembre, ha una missione non da poco: dimostrare che la crisi – economica, politica e di consenso – dell’Europa è finita e rafforzare il peso dell’Ue, all’interno e all’estero.

Euramérica: le relazioni commerciali tra UE e America latina

All’inizio del nostro progetto Euramérica abbiamo parlato delle similitudini e differenze tra due grandi blocchi continentali: l’Unione europea e l’America latina, con le sue molteplici organizzazioni. In questo articolo, approfondiremo le relazioni commerciali tra le due sponde dell’Atlantico.

Le Conferenze sul clima dal 1994 a oggi: verso la COP25

Abbiamo concluso il precedente articolo di questo progetto parlando dei principali motivi di scontro dei vari gruppi durante i processi negoziali. Cerchiamo ora di contestualizzare questi ostacoli ripercorrendo brevemente gli sviluppi di 25 anni di negoziazioni, facendo il punto della situazione sugli obiettivi raggiunti e sul lavoro ancora da svolgere. I punti lasciati aperti nelle…

TWAIL: le sfide del diritto internazionale

Dopo aver delineato le linee caratteristiche dei TWAIL, è interessante soffermarci sulle sfide e le questioni più recenti, in continua evoluzione, che si trovano ad affrontare gli studiosi di diritto internazionale, ponendo principale attenzione alle letture date dai TWAIL-ers.

Rojava: il confederalismo democratico tra sogno e realtà

di Francesco Nasi Nel precedente articolo abbiamo analizzato la teoria politica che sta alla base dell’organizzazione del Rojava, la regione a nord della Siria a maggioranza curda recentemente oggetto dell’offensiva turca nell’operazione Peace Spring. Questa teoria è stata elaborata dal leader del PKK (Partito dei lavoratori curdo) Abdullah Ocalan e prende il nome di confederalismo…

Elezioni in Namibia: la storia prima dell’indipendenza

Tra qualche settimana in Namibia si terranno le elezioni presidenziali. Mentre il presidente uscente Hage Gottfried Geingob  ha deciso di candidarsi per tentare di ottenere un secondo mandato – l’ultimo, in base alle regole previste dalla Costituzione –  altri nove sfidanti cercheranno di sfilargli il posto.  Per comprendere l’attuale situazione politica è però necessario fare…