Ricorda: l’indipendenza della Guinea di Sékou Touré

Nel 1958 la Guinea Conakry ottenne la propria indipendenza dalla Francia. Fu un passo coraggioso e pericoloso, che fece del Paese la prima colonia ufficialmente libera, ma che allo stesso tempo la fece ritrovare isolata e la costrinse ad affrontare numerose sfide. Sékou Touré, l’Elefante, fu colui che gestì il passaggio e che trasformò, volente…

Ricorda: la seconda guerra del Congo

Sono passati vent’anni dalla più sanguinosa guerra che ha colpito il continente africano, e che sembra non poter trovare una risoluzione: la seconda guerra del Congo, detta anche “guerra mondiale africana”. Ripercorriamo in breve i tratti salienti, le cause e le conseguenze di questo atroce conflitto che ha martoriato il Congo.

Ricorda: l’eredità di Nelson Mandela

Quest’anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita di Nelson Rolihlahla Mandela, avvenuta il  18 luglio 1918. Per ricordarlo, ci tufferemo prima negli eventi che hanno caratterizzato la sua celebre vita, per poi cercare di capire in che modo i messaggi da lui espressi devono ancora oggi rimbombare nelle menti di tutti, facendoci aiutare dal discorso…

Sud Sudan: cosa serve per creare pace?

Alla fine di giugno 2018, le parti in conflitto in Sud Sudan, rappresentate soprattutto dal presidente sudsudanese Salva Kiir e il suo rivale Riek Machar, hanno firmato a Khartoum una Dichiarazione di Accordo per la cessazione delle ostilità. La firma è stata resa possibile grazie agli sforzi dell’Intergovernmental Authority on Development e alla leadership di Al-Bashir, Presidente sudanese,…

Cameroun: la guerra delle immagini

di Flavio Rossano “ONU, guardate! Che cosa state aspettando?!”, grida un uomo mentre filma il proprio villaggio in fiamme e tiene in mano dei proiettili, probabilmente sparati dalle forze di sicurezza, in uno dei tanti video caricati su Facebook e raccolti, in un approfondito reportage, dalla BBC African Eye. La situazione in Cameroun, divenuta tesissima…

Nigeria. Etnie, petrolio, guerre: il conflitto del Biafra (1966-1970)

Continua il nostro progetto sull’analisi delle guerre che hanno segnato la storia interna della Nigeria. In questo articolo parleremo della guerra civile nigeriana, conosciuta anche come guerra del Biafra: il primo vero conflitto etnico che colpì la Nigeria dopo soli 7 anni dall’indipendenza dello Stato. La guerra del Biafra viene considerata una tragedia di proporzioni…

Independentismi in Africa: il caso della Casamance in Senegal

di Luca Perrone In ogni parte del mondo fioriscono movimenti indipendentisti improntati alla riscoperta di localismi geografici. Anche l’Africa deve tener conto delle molte “Catalogne” che sono nate al suo interno. Con questo articolo apriremo una rassegna che andrà a raccontare alcuni, i più importanti, i più emblematici, casi di spinte indipendentiste e autonomiste del…

Etiopia ed Eritrea: verso un nuovo capitolo di pace

Ieri, domenica 8 luglio 2018, i leader di Eritrea ed Etiopia, il Presidente Isaias Afwerki e il Primo Ministro Abiy Ahmed, si sono visti durate uno storico incontro tenutosi ad Asmara, capitale Eritrea. Le tesioni tra i due paesi  che avevano trasformato le loro relazioni in un sistema definito di no war, no peace, sono tese…

Lo Zimbabwe si prepara alle prime elezioni post Mugabe

Il prossimo 30 luglio si terranno in Zimbabwe le prime elezioni presidenziali post Mugabe. L’ex presidente è stato spodestato dal suo ruolo nel novembre scorso, dopo 37 anni al potere, da un colpo di stato militare. Nessun altro prima di novembre aveva governato lo Zimbabwe indipendente. Proprio per questo il popolo, le forze politiche di…

Nigeria. Etnie, petrolio, guerre: il conflitto degli Ogoni (1992-1995)

La Nigeria è stata ed è ancora un paese di contraddizioni, che vede progressi economici, politici e sociali convivere con situazioni di scontro sviluppatesi sulla base di questioni etnico-economiche. Il conflitto di cui parleremo, avvenuto tra il 1992 e il 1995, tra il gruppo degli Ogoni e il governo centrale nigeriano, testimonia che la presenza…

Il Sud Africa e i Boeri: prove di difficile inclusione

di Luca Perrone Se ogni stato fosse un castello, sarebbe premura costruirlo con solide fondamenta: Pretoria dovrà capire quanto prima se gli Afrikaneer e i Boeri possono diventare parte integrante per la costruzione del nuovo Sud Africa. Prima di tutto, una precisazione importante. Nelle fonti e link forniti per ulteriori approfondimenti, sono contenute immagini che…

Somaliland: lo stato che attende il riconoscimento

La Repubblica del Somaliland è composta dalle provincie più settentrionali della Somalia. Nonostante abbia dichiarato l’indipendenza nel 1991 e da allora funzioni di fatto come uno stato indipendente, il Somaliland non è riconosciuto ufficialmente da nessun attore internazionale. Capire il perché non è facile, soprattutto visto che il paese è nettamente più stabile e funzionale…