MENA

Petrolio e alleanze: chi guadagna dalla crisi ucraina

Sulla sponda araba del Golfo la crisi ucraina rappresenta un’occasione per dimostrare all’Occidente, che il petrolio e i Paesi che lo esportano sono ancora necessari. …

I rischi della guerra in Ucraina per la sicurezza alimentare dell’area MENA

Tra gli effetti della guerra in Ucraina figura il rischio di una crisi alimentare globale, in grado di impattare in particolar modo i Paesi del Medio Oriente e del Nord …
Quat_Lo Spiegone

Le vie degli stupefacenti: il qat in Yemen

Il qat (talvolta scritto khat) è una sostanza profondamente integrata all’interno della cultura yemenita. Mentre nella maggior parte dei Paesi occidentali è considerata una sostanza illegale, nel sud-ovest dell’Arabia, questo …
Il presidente della Siria Bashar al-Assad in posa con accanto la bandiera del suo Paese

Verso la normalizzazione del regime di Assad

Lo scorso 18 marzo il presidente Bashar al-Assad ha visitato il primo ministro degli Emirati Arabi Uniti ad Abu Dhabi, proprio qualche giorno dopo l’anniversario della Rivoluzione siriana. Si tratta …
PKK_LoSpiegone

La Rivoluzione viene dalle montagne: Öcalan, il PKK e il Rojava (prima parte)

Pochi giorni fa, il 15 febbraio, è stato il 23esimo anniversario dell’arresto di Abdullah  Öcalan, il fondatore del Partiya Karkerên Kurdistanê – Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) – e …
stupefacenti_LoSpiegone

Le vie degli stupefacenti: il Medio Oriente

Nonostante le leggi altamente restrittive, l’uso di sostanze stupefacenti è in aumento in tutta la Regione mediorientale. I motivi sono spesso da ricercarsi nella situazione politica e sociale dei singoli …
Palestina_Lo Spiegone

“Dal fiume al mare”: la nuova resistenza dei giovani palestinesi

Gli eventi dello scorso maggio e le violenze perpetuate fino ad oggi mostrano, ancora una volta, la brutalità dell’occupazione israeliana in Palestina. Al contempo, la credibilità dell’Autorità Nazionale Palestinese sembra …
Intervista

I primi sei mesi di Kais Saied: la Tunisia divisa tra crisi economica e derive autoritarie – intervista a Matteo Garavoglia (seconda parte)

Matteo Garavoglia fa parte del Centro di giornalismo permanente (CGP). Storico di formazione e giornalista freelance, si occupa principalmente di Tunisia con reportage sul campo, inchieste e analisi. Ha scritto …
Intervista

I primi sei mesi di Kais Saied: la Tunisia divisa tra crisi economica e derive autoritarie – intervista a Matteo Garavoglia (prima parte)

Matteo Garavoglia fa parte del Centro di giornalismo permanente (CGP). Storico di formazione e giornalista freelance, si occupa principalmente di Tunisia con reportage sul campo, inchieste e analisi. Ha scritto …
Egitto al-Sisi_LoSpiegone

L’Egitto di al-Sisi: tutto meno che un gigante dai piedi d’argilla

Dalla Primavera araba del 2011 alla presa del potere da parte del generale e attuale presidente, Abdel Fattah al-Sisi, l’Egitto è stato spesso definito “un gigante dai piedi d’argilla”. Paese …
Soleimani_LoSpiegone

Ricordare il generale Soleimani: la prova di forza dei proxies iraniani

Il 3 gennaio è stato il secondo anniversario dell’assassinio del generale iraniano Qasem Soleimani, il capo delle Forze Quds, ramo dei Guardiani della Rivoluzione che si occupa delle operazioni all’estero, …
Alcuni soldati talebani, con in braccio dei mitra, a bordo di un blindato per le strade della capitale dell'Afghanistan Kabul

Talebani in Afghanistan: un bilancio dei primi quattro mesi al potere

Lo scorso 15 agosto, i talebani si sono insediati nella capitale afghana Kabul, annunciando la rinascita dell’Emirato islamico in Afghanistan. Nel giro di poche settimane, il gruppo ha preso il …
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: