Lo spettro del genocidio ritorna: il caso dei Rohingya

Di Eleonora Rella È passato più di anno ormai dal 25 agosto 2017, quando il Myanmar ha dato inizio alla persecuzione sistematica dei Rohingya. Tali violenze hanno provocato la morte di migliaia individui, causando la fuga di più di 700,000 Rohingya in Bangladesh, provocando una crisi resa ancora più acuta dalla chiusura delle frontiere in…

La sfida dei gilet gialli, preludio a una lunga campagna elettorale in terra francese

di Rodolfo Fabbri Da settimane prosegue la protesta dei cosiddetti “gilet gialli” in Francia. Quella che era iniziata come una dimostrazione contro l’innalzamento del prezzo della benzina si è trasformata nell’esternazione della diffusa ostilità per l’operato del Presidente Emmanuel Macron, la cui popolarità è da mesi in picchiata (e le elezioni europee sono alle porte).

Midterm elections: un’onda blu annunciata ma mai arrivata

Di Emanuele Bobbio e Damiano Mascioni Tutto è andato come ci si aspettava. A differenza del 2016 in queste elezioni di medio termine i pronostici sono stati pienamente rispettati: la Camera è andata ai Democratici e i Repubblicani hanno mantenuto il controllo del Senato. Tuttavia, il vantaggio conquistato dai Dem alla Camera risulta essere più…

L’Africa e la sfida delle infrastrutture

di Flavio Rossano Nei prossimi decenni i paesi dell’Africa sub sahariana dovranno affrontare innumerevoli sfide. Difficile stabilire delle priorità tra problematiche quali accesso ai servizi di base, guerre e carestie. Eppure una delle più impellenti, seppur apparentemente meno grave, è quella di ultimare e velocizzare la costruzione di una rete di infrastrutture e trasporti efficiente….

Gli Economic Partnership Agreements tra UE e Africa

di Flavio Rossano   Nell’ultimo discorso di Jean-Claude Junker sullo stato dell’Unione, e nel dibattito che ne è seguito, si è fatto cenno all’evoluzione dei rapporti con l’Africa Sub Sahariana, tanto da immaginare la creazione della più grande area di libero scambio che il mondo abbia mai visto, come proposto da Guy Verhofstadt nel suo…

Cameroun: la guerra delle immagini

di Flavio Rossano “ONU, guardate! Che cosa state aspettando?!”, grida un uomo mentre filma il proprio villaggio in fiamme e tiene in mano dei proiettili, probabilmente sparati dalle forze di sicurezza, in uno dei tanti video caricati su Facebook e raccolti, in un approfondito reportage, dalla BBC African Eye. La situazione in Cameroun, divenuta tesissima…

Russiagate: Trump si schiera con Putin contro l’intelligence USA

Il presidente degli Stati Uniti è sotto attacco per le sue esternazioni nella conferenza stampa che ha seguito il suo incontro di ieri con Putin. Trump è stato accusato di aver avuto un atteggiamento di subordinazione, arrivando addirittura a difendere Mosca dalle accuse di aver interferito nella campagna presidenziale del 2016. Questa dichiarazione arriva nel…

Independentismi in Africa: il caso della Casamance in Senegal

di Luca Perrone In ogni parte del mondo fioriscono movimenti indipendentisti improntati alla riscoperta di localismi geografici. Anche l’Africa deve tener conto delle molte “Catalogne” che sono nate al suo interno. Con questo articolo apriremo una rassegna che andrà a raccontare alcuni, i più importanti, i più emblematici, casi di spinte indipendentiste e autonomiste del…

Vertice NATO a Bruxelles: cosa ne sarà dell’Alleanza Atlantica

di Flavio Rossano Il summit della Nato che si terrà a Bruxelles il prossimo 11-12 luglio si preannuncia teso come il recente G7 in Canada. Palcoscenico differente, copione simile: i ruoli saranno gli stessi di quelli assunti a Charlevoixe immortalati dalla ormai famosa foto “Trump contro tutti”.

Il Sud Africa e i Boeri: prove di difficile inclusione

di Luca Perrone Se ogni stato fosse un castello, sarebbe premura costruirlo con solide fondamenta: Pretoria dovrà capire quanto prima se gli Afrikaneer e i Boeri possono diventare parte integrante per la costruzione del nuovo Sud Africa. Prima di tutto, una precisazione importante. Nelle fonti e link forniti per ulteriori approfondimenti, sono contenute immagini che…

Il concordato preventivo

di Valerio Antonini Il 30 maggio si è svolta l’udienza presso il Tribunale fallimentare di Roma sul concordato preventivo di Atac, gravata da circa 1,3 miliardi di euro di debiti. A giorni dovrebbe  essere emesso  il parere del Tribunale sull’ammissione o meno alla procedura (già preceduto da un parere negativo lo scorso marzo). Ma cos’è il…

La cooperazione internazionale in Congo: luci e ombre di un sistema

di Luca Perrone Ogni anno le Nazioni Unite, nell’ambito del programma UN per lo sviluppo, stila una speciale classifica dove quasi tutti i paesi del mondo sono analizzati secondo vari fattori al fine di stabilire, con un metodo quanto più possibilmente scientifico, la qualità della vita all’interno di ogni singolo stato. L’indice per lo sviluppo…