Taiwan è sempre più isolata dal mondo

La Repubblica di Cina, ovvero Taiwan, è sempre più isolata dal mondo. Il 12 giugno il suo più grande alleato diplomatico e strategico, Panama, ha deciso di rompere le relazioni con Taipei e, allo stesso tempo, riconoscere la Repubblica Popolare Cinese come legittima rappresentante della Cina. Questo evento però non è isolato, anzi. Dall’inizio del…

Porto Rico dopo il Sì sogna l’America

Porto Rico potrebbe diventare lo Stato numero 51 degli Usa. Nell’ex colonia spagnola, territorio americano da fine Ottocento, si è tenuto un referendum consultivo sullo status giuridico del Paese. E con il 97% dei voti, secondo i risultati  definitivi, Porto Rico ha scelto di entrare a far parte degli Stati Uniti. Molto scarsa tuttavia la…

G7 Ambiente, si segna davvero una svolta?

Nella giornata di ieri si è svolto a Bologna il G7 Ambiente, introdotto da Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente italiano, al quale hanno partecipato i ministri dell’ambiente di Francia, Germania, Stati Uniti, Giappone, Canada e Gran Bretagna. Tra gli altri erano presenti anche Karmenu Vella – Commissario Europeo per l’ambiente, gli affari marittimi e la…

Nicaragua vs Stati Uniti: una storia da ricordare

Il caso Nicaragua vs. United States ci permette di comprendere come il sistema del diritto internazionale funzioni in modo ambiguo e come i paesi vincitori siano privilegiati in questo ordine. Per capire bene il caso è però necessario prima comprendere com  Washington abbia influito sulle dinamiche del continente americano. Il predominio statunitense sulle americhe è nato nell’ottocento con…

Panama: passato e futuro dello Stato del Canale

La Repubblica di Panama deve la sua importanza nella politica internazionale alla sua posizione geografica, che fin dalla costruzione del famoso canale tra Atlantico e Pacifico ne ha fatto un nodo importantissimo del commercio globale. A questa infrastruttura, secondo alcuni, Panama non deve solo la sua ricchezza, ma la sua stessa esistenza come stato indipendente.

Ciao Fidel!

Il 25 novembre alle 22.29 si spegne la vita del comandante della rivoluzione cubana, il Lìder Maximo, Fidel Castro. Oggi la storia chiude un altro capitolo importante del suo racconto. Fidel Castro Ruz è stato uno dei protagonisti principali di questo racconto. Dal 26 luglio 1953, anno del primo attacco alla dittatura di Fulgencio Batista…

Haiti non smette di tremare

Sono passati 6 anni dal terremoto che nel 2010 colpì Haiti, ma oggi la situazione non è cambiata. Gli ospedali, le scuole e le vie di comunicazione sono in larghissima parte inagibili ed è ancora difficile portare soccorso alle zone remote più colpite. Non solo le infrastrutture mostrano i segni del sisma, le crepe più vistose restano…

TPP: l’eredità di Obama in Asia

“Il 4 febbraio 2016 viene firmato il Trans-Pacific Partnership (TPP) tra 12 Paesi del Pacifico. Gli Usa hanno avuto un ruolo fondamentale nella stesura del trattato. Analizziamo i motivi politico economici che hanno spinto questi Paesi a sottoscrivere l’accordo che potrebbe cambiare il volto del commercio globale. Ma le fatiche di Obama sopravviveranno al suo mandato o verranno cestinate dal prossimo Presidente degli Stati Uniti d’America?”

 La violenza in Centro America e il ruolo degli USA

Amnesty International definisce il Centro America come un teatro di guerra, paragonabile alla Siria o all’Iraq, in cui ogni 5 minuti avviene un omicidio e in cui la sicurezza e i più basilari diritti sono calpestati. I protagonisti e i principali attori di questo clima di violenza sono le gang, internazionali e locali. Ci siamo già interessati…

Le gang che tengono in ostaggio l’America Centrale

La violenza delle gang in America Centrale ha raggiunto un livello tale da minacciare l’integrità di alcuni stati come l’Hondouras ed El Salvador, che non sono stati capaci di combattere efficacemente il fenomeno. Le maras (così sono chiamate le bande in Centroamerica) sono molto diverse dalle più famose gang messicane: non sono tenute insieme dagli…

Cuba, l’ultimo capitolo di Castro

Mercoledì 20 aprile si è chiuso il VII congresso del Partito Comunista Cubano. A chiudere la fase congressuale è stato niente meno che l’ex segretario e leader maximo Fidel Castro. Ormai novantenne, Castro ha dato il suo addio al congresso con un discorso non privo di retorica ma allo stesso tempo carico di emozioni e…

Cuba, Obama e l’embargo: breve report sulla situazione economica e sociale di Cuba

Il 20 marzo 2016 il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è atterrato all’aeroporto José Martì dell’Avana. Obama, è il primo presidente statunitense a metter piede nel territorio cubano dal 1928. L’ultimo ad essere entrato nell’isola fu il Presidente Coolidge proprio in quell’anno. L’arrivo di Obama a Cuba rappresenta un evento storico a livello mondiale, l’ennesima…