Russia e Asia Centrale

cambiamento climatico

Orizzonte +2°: l’ombra lunga del cambiamento climatico nello spazio post-sovietico

Il cambiamento climatico è reale e determinerà lo sviluppo strategico di tutti gli Stati, influenzandone politica, economia e società. In Asia centrale e in alcune zone della Russia, si stima …

La posizione dell’Asia centrale nella guerra in Ucraina

Lo scorso gennaio, l’Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva (ODBK o CSTO), formata da Federazione russa, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Armenia e Bielorussia, era intervenuta militarmente in uno Stato membro per …
Costituzione Kirghizistan Japarov

La riforma della Costituzione kirghisa firmata Sadyr Japarov

Il 5 maggio dello scorso anno in Kirghizistan è entrata in vigore una nuova Costituzione, dopo essere stata approvata in tre letture dal Parlamento, e dai cittadini in un referendum …
europa

Conflitto russo-ucraino: le sanzioni dall’Europa

di Redazione Europa

L’offensiva russa che ha colpito le maggiori città ucraine, iniziata nelle prime ore del 24 febbraio, ha portato all’inevitabile reazione da parte degli Stati europei.

Per quanto riguarda i membri dell’UE, …

Kazakistan

Kazakistan: tra passato e futuro

Le violente proteste scoppiate a inizio gennaio hanno acceso i riflettori sul Kazakistan (o Kazakhstan), lo Stato più esteso dell’Asia centrale. Per settimane, la crisi kazaka ha riempito giornali, programmi …
Porta dell'Inferno

Spazi vitali a Est: la “Porta dell’inferno” in Turkmenistan

Nel cuore del Turkmenistan, in mezzo al deserto del Karakum, c’è un cratere largo quasi 70 metri e profondo altri 20 che arde ininterrottamente da cinquantuno anni. A causa di …

Le proteste in Kazakistan: il ruolo dell’ODBK

Un inizio di 2022 movimentato per il Kazakistan. Il 2 gennaio, violente proteste contro l’aumento vertiginoso del prezzo del gpl sono scoppiate a Mangistau e da lì si sono diffuse …
migranti curdi_Lo Spiegone

Tante ragioni per partire, poche per restare: i migranti curdi tra Varsavia e Minsk (seconda parte)

Di Enrico La Forgia e Woman_Life_Freedom

Con l’attenzione mediatica concentrata quasi interamente sullo scontro diplomatico tra Polonia e Bielorussia, poco è stato scritto e raccontato dell’esperienza dei migranti, presentati come “armi” …

migranti curdi_Lo Spiegone

Tante ragioni per partire, poche per restare: i migranti curdi tra Varsavia e Minsk (prima parte)

Di Enrico La Forgia e Woman_Life_Freedom

«Abbiamo fermato droghe e migranti. Ora li subirete e gestirete per conto vostro». Con queste parole, Aljaksandr Lukashenko, il presidente della Bielorussia in carica dal …

Alla Gutnikova

Il personaggio dell’anno: Alla Gutnikova

“Alla ha detto che: Giorno 243. Aspetti rivoluzionari di tenerezza radicale”. Il 13 dicembre 2021 Alla Gutnikova si è recata in un centro multifunzionale di Mosca e si è sposata.
Sembrerebbe …

Il personaggio dell’anno: Sadyr Japarov

“Japarov presidente! Japarov presidente!”, questo il coro che risuonava nelle vie centrali di Bishkek nella notte fra il 6 e il 7 ottobre 2020. Sadyr Japarov aveva appena finito di …

La Russia e la questione afgana: quale ruolo?

Dopo una rapida avanzata che li ha portati a conquistare la maggior parte delle province afgane in meno di quattro mesi, i talebani hanno preso il controllo della Repubblica Islamica …
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: