Enrico La Forgia

Caporedattore MENA. Laureato in Sociologia a RomaTre, ora è iscritto a un master in “Sociology in European context” alla Charles University di Praga. Appassionato di storia e innamorato del Nord Africa, va matto per qualsiasi cosa abbia a che fare con il mondo arabo.

Articoli di Enrico

Egitto al-Sisi_LoSpiegone

L’Egitto di al-Sisi: tutto meno che un gigante dai piedi d’argilla

Dalla Primavera araba del 2011 alla presa del potere da parte del generale e attuale presidente, Abdel Fattah al-Sisi, l’Egitto è stato spesso definito “un gigante dai piedi d’argilla”. Paese …
Soleimani_LoSpiegone

Ricordare il generale Soleimani: la prova di forza dei proxies iraniani

Il 3 gennaio è stato il secondo anniversario dell’assassinio del generale iraniano Qasem Soleimani, il capo delle Forze Quds, ramo dei Guardiani della Rivoluzione che si occupa delle operazioni all’estero, …
Libia_LoSpiegone

La Libia verso le urne: tante incertezze e il rischio di rinvio

Pochi giorni separano la Libia dalle tanto attese elezioni presidenziali. Nonostante la prossimità della storica tornata elettorale, i dubbi sullo svolgimento sono ancora molti. Negli ultimi mesi, infatti, le istituzioni  …
Akhund_LoSpiegone

Il personaggio dell’anno: Mohammad Hasan Akhund

Quasi un mese dopo la presa di Kabul del 15 agosto, il movimento dei talebani ha annunciato i componenti del governo del non ancora riconosciuto Emirato islamico d’Afghanistan. Tra i …
Iraq_LoSpiegone

Il dopo elezioni iracheno: il Paese sull’orlo del baratro

Nelle prime ore della notte di domenica 7 ottobre, un drone pilotato da remoto e carico di esplosivo ha colpito la residenza dell’attuale Primo ministro ad interim dell’Iraq, Mustafa al-Kadhimi …
Marocco_LoSpiegone

Crisi diplomatica tra Marocco e Algeria: cosa è successo?

Il 24 agosto, il ministro degli Esteri algerino, Ramtane Lamamra, ha annunciato la rottura dei rapporti tra Algeri e Rabat. La decisione è arrivata dopo quasi un anno di tensioni …
Afghanistan

La fuga dell’Occidente, la vittoria dei talebani: capire l’Afghanistan senza tifoserie

Il 15 agosto, la bandiera dei talebani è tornata a sventolare sugli edifici governativi di Kabul. A vent’anni dall’intervento militare statunitense e dalla conseguente caduta del primo Emirato islamico dei …

Il nuovo Emirato Islamico d’Afghanistan: un ritorno al passato?

Il ritiro delle forze statunitensi e occidentali dall’Afghanistan, stabilito dagli accordi di Doha del 2020, ha spianato la strada all’offensiva dei talebani. Dopo vent’anni, la bandiera del movimento fondamentalista islamico …

La spina dorsale della società egiziana: l’esercito

L’Egitto è spesso considerato una delle nazioni più stabili della Regione, oltre a risultare un Paese chiave per gli interessi delle potenze globali, grazie alla sua posizione geografica. Da un …
Alcune persone in piedi su un carro armato durante la Primavera araba in Libia, che portò alla caduta del regime di Gheddafi

Ricorda 2011: Primavera araba libica e caduta di Gheddafi

Nel febbraio 2011, durante le prime fasi delle proteste, poi evolutesi in insurrezioni, che coinvolsero diversi Paesi della regione e furono soprannominate “Primavere arabe”, il popolo libico diede voce al …
Una manifestazione jihadista a Gaza nel 2010: un insieme di persone di nero vestite, con lunghe tonache e veli a coprire quasi interamente il volto, sfilano imbracciando dei fucili

Lotta armata in Palestina (parte 2): la resistenza guidata dai partiti dell’OLP

Nonostante l’escalation militare di maggio abbia coinvolto principalmente le milizie islamiste attive nella Striscia di Gaza nel confronto con l’esercito israeliano, la lotta armata contro l’occupazione della Palestina ha visto …
Una foto satellitare del Medio Oriente

Il dragone cinese e il Medio Oriente: le relazioni tra Cina e Paesi del Golfo

Gli ultimi due decenni hanno segnato un cambio di rotta nelle relazioni tra Cina e Paesi del Medio Oriente, sintomo dei crescenti interessi cinesi nella regione. Un’area in particolare, il …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: