Wake up, Nuova Zelanda!

Il 15 marzo scorso in Nuova Zelanda è stata sconvolta da due attentati a due diverse moschee nella città di Christchurch, nell’Isola del sud. L’attentato, definito come “un atto di violenza senza precedenti” dal primo ministro Jacinda Ardern, è stato ideato, consumato e rivendicato da un suprematista neozelandese, che ha dichiarato apertamente di averlo fatto…

Mutilazioni genitali femminili: quando le norme sociali incontrano i limiti dello Stato di diritto

Il 6 febbraio si è celebrata in tutto il mondo la Giornata internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili (le FGM, Female Genital Mutilation), istituita dalle Nazioni Unite nel 2012 per portare all’attenzione globale un problema troppo spesso sottostimato, la cui soluzione appare ben difficile da trovare. La questione è particolarmente spinosa, infatti, poiché in essa…

Crimini internazionali: il crimine di aggressione

La soppressione degli atti di aggressione rappresenta uno degli obiettivi principali delle Nazioni Unite, come si legge nell’art. 1 della Carta ONU. Di conseguenza, la creazione della Corte penale internazionale (CPI) e, grazie a essa, la possibilità di individuare e procedere alla responsabilità individuale ha significato un importante passo avanti per l’implementazione del concetto di…

Cuba verso una nuova Costituzione

Il 24 febbraio 2019 si svolgerà a Cuba il referendum costituzionale per approvare o rigettare definitivamente la nuova Costituzione. Il testo è stato redatto da una speciale commissione presieduta dall’ex presidente Raúl Castro e approvato all’unanimità dall’Assemblea nazionale del potere popolare, il parlamento cubano, il 22 luglio 2018. Dal 13 agosto al 15 novembre è stato…

Elezioni europee 2019: guida al voto

Il 23-26 maggio 2019 più di 400 milioni di cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo Parlamento Europeo. In Italia, come stabilito dalla Legge di Stabilità del 2014 (L.147/2013), si voterà nell’intera giornata di domenica 26 maggio. Nel nostro percorso di approfondimento in vista delle elezioni abbiamo avuto modo di analizzare i molteplici…

Il Trattato antimissili: una situazione esplosiva

Il 1° febbraio il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo ha confermato, come era già stato annunciato nell’ottobre scorso, la volontà degli Stati Uniti di ritirarsi dal Trattato antimissili INF che lega USA e Russia sulle armi nucleari.

Un diritto a metà? Il diritto di voto nell’UE

In un recente articolo ci siamo soffermati sullo status di cittadino dell’Unione e sui diritti che ne derivano, tra i quali spicca il “diritto di esercitare l’elettorato attivo e passivo alle elezioni comunali e alle elezioni europee in uno Stato membro diverso da quello di appartenenza”. Tale diritto, sancito dall’art. 22 TFUE, è rimasto immutato,…

La cittadinanza europea

“E perché non dovrebbe esistere un raggruppamento europeo che potrebbe dare un senso di più ampio patriottismo e di comune cittadinanza ai popoli smarriti di questo turbolento e potente continente?”. Era il 1946 quando W. Churchill sottolineava la necessità della nascita di un’unione che, attraverso un comune senso di identità, potesse risolvere i problemi che…

Gli anni Duemila: dalla Costituzione Europea a Lisbona

Il trattato di Lisbona, che oggi regola il funzionamento dell’Unione Europea, è solo l’ultimo passo in un lungo processo di riforma dei trattati iniziato nel 1992 con Maastricht. Amsterdam (1997) e Nizza (2001) avevano avviato alcune riforme istituzionali, evitando però la questione del futuro politico dell’Unione. Con l’allargamento imminente e la questione balcanica, insieme al…

La gestione dei migranti nell’UE: Dublino III

La questione riguardante Sea Watch 3 e Sea Eye ha nuovamente posto al centro dell’attenzione europea lo spinoso tema dell’immigrazione, al quale si continua a rispondere con giochi di potere e scenari di tensione tra Stati.

I lavoratori egiziani tra ETUF e sindacati indipendenti

All’interno delle società moderne e del terzo settore, un ruolo fondamentale è ricoperto dai sindacati, strumento di rappresentanza e di difesa per milioni di lavoratori. Come qualsiasi organizzazione non direttamente affiliata allo Stato, in molte aree del mondo i sindacati subiscono la repressione di regimi autoritari. In Egitto, ad esempio, la situazione appare critica. Di…