Lo Spiegone at l’Internazionale: interview with Wojciech Przybylski

From October 4th to October 6th Lo Spiegone took part in the “Internazionale a Ferrara” festival. We discussed a series of relevant issues with some of the main speakers of the festival. Among them, Wojciech Przybylski: Polish journalist, editor-in-chief of the platform Visegrad Insight and chairman of Res Publica Foundation in Warsaw. He is also…

Lo Spiegone Internazionale: intervista a Wojciech Przybylski

Dal 4 al 6 ottobre Lo Spiegone ha partecipato al Festival “Internazionale a Ferrara”, durante il quale abbiamo avuto l’opportunità di incontrare e intervistare alcuni importanti personaggi. Tra questi Wojciech Przybylski, giornalista polacco, direttore della rivista Visegrad Insight e presidente della fondazione Res Publica di Varsavia. Ha creato e guida il progetto “New Europe 100”. Con…

La politica europea di vicinato: obiettivi, basi giuridiche e strumenti

La politica europea di vicinato (PEV) delinea un particolare approccio dell’Unione europea nel gestire i rapporti con alcuni Paesi ad essa geograficamente molto vicini. La sua origine risale al 2004 e segue la comunicazione “Wider Europe – Neighbourhood: A New Framework for Relations with our Eastern and Southern Neighbours” adottata dalla Commissione europea l’anno precedente….

L’accordo di Malta e la gestione dei richiedenti asilo nell’UE

 Il 23 settembre, i ministri dell’Interno di Italia, Germania, Francia, Malta e Finlandia – che detiene la presidenza di turno nel Consiglio dell’Unione Europea – si sono incontrati, alla presenza del Commissario europeo per le migrazioni, Dimitris Avramopoulos, a La Valletta, capitale dell’isola di Malta, per discutere del problema migratorio e, in particolare, della rotta…

In lobby with EU: passando tra le revolving doors di Bruxelles

Il contributo della società civile e dei portatori di interessi al lavoro delle istituzioni europee è considerato prezioso dai funzionari e dai legislatori di Bruxelles. La completezza delle informazioni che si possiedono è funzionale a legiferare e regolare attività economiche su scala continentale. Inoltre, la struttura amministrativa leggera delle istituzioni comunitarie presuppone che queste facciano largo…

La Via tra Cina e UE: l’Unione divisa

Le relazioni tra Cina e Unione Europea sono cambiate radicalmente dal lancio della Belt and Road initiative (BRI). Con l’aumentare della presenza cinese in Europa, Bruxelles ha assunto una posizione più assertiva nei confronti degli accordi bilaterali tra Pechino e gli Stati membri dell’UE, sostenendo un approccio multilaterale e gli standard dell’UE. La BRI ha diviso l’UE…

Non solo gasdotti: l’ascesa del gas naturale liquefatto

Nel corso del nostro progetto sulle nuove vie del gas, ci siamo soffermati su una serie di grandi progetti infrastrutturali, ovvero dei gasdotti internazionali in fase di costruzione, che nei prossimi anni porteranno all’Unione europea gli approvvigionamenti necessari. Oggi, in chiusura del nostro percorso, tratteremo invece del gas naturale liquefatto, un elemento peculiare nel quadro…

In lobby with EU: l’ascesa del big tech

Nel corso del nostro progetto sulle lobby nell’UE, abbiamo visto che le istituzioni comunitarie hanno un rapporto molto stretto, quasi di interdipendenza, con i rappresentanti di interessi economici. Oggi vedremo un attore entrato a Bruxelles relativamente di recente, ma che è cresciuto esponenzialmente: il big tech, ossia le grandi aziende tecnologiche – e in particolare,…

In lobby with EU: la Commissione e i gruppi di esperti

Il ricorso a diversi tipi di organismi consultivi e, tra questi, l’influenza dei gruppi di esperti all’interno delle Istituzioni europee e delle procedure legislative di Bruxelles sono elementi fondamentali del decision-making dell’Unione europea. Lo stesso sistema di governance multilivello è osservabile nella sua massima manifestazione nel mondo delle centinaia di gruppi di esperti e di comitati dell’UE….

In lobby with EU: gli interessi economici

Nella seconda tappa del nostro progetto sulle lobby nell’Unione europea, parleremo del big business: in che modo i grandi attori economici interagiscono con le istituzioni europee? Qual è il loro peso effettivo nell’influenzarne le decisioni? Vedremo, in particolare, il ruolo degli interessi economici in un settore chiave per l’Unione europea: la politica commerciale.

Balkans in arms: il traffico di armi nei Balcani e le azioni dell’UE

Gli attentati di Parigi del 2015 hanno riportato alla luce la questione del traffico illecito di armi nei Balcani. L’ampia diffusione delle armi da fuoco non deriva soltanto dalle trasformazioni politiche degli anni Novanta, ma anche dai traffici legali di alcuni governi. L’urgenza posta da questo tema ha portato l’Unione europea e alcune organizzazioni non…