Free Trade Area: il commercio senza barriere

Spesso nelle notizie politiche ed economiche si sente parlare di accordi relativi a quelle che vengono definite “Aree di libero scambio” (Free Trade Areas) che paesi di una specifica zona o di continenti diversi decidono di applicare per estendere le proprie potenzialità di commercio. Cerchiamo di analizzare nello specifico cosa intendiamo per Area di libero…

Il surplus tedesco, vizio o virtù?

L’ultima legge finanziaria, presentata dal governo tedesco a pochi mesi di distanza dal voto, prevede una riduzione sostanziale delle tasse grazie alle previsioni di un surplus di bilancio di 14,8 miliardi di euro entro il 2021. La proposta di bilancio del Ministro delle Finanze Schäuble ovviamente ha un peso politico non indifferente. Delle strategie politiche…

Cosa è il G20?

Il 7 e l’8 luglio ad Amburgo si terrà il dodicesimo meeting del G20, ovvero il “Gruppo dei Venti”. La volontà di creare questo luogo di incontro annuale è nata dalla necessità di aumentare il numero dei Paesi mondiali coinvolti nelle decisioni più importanti. Dopo la caduta del Muro di Berlino, il collasso dell’Unione Sovietica,…

Sanità: una spesa necessaria

La sostenibilità finanziaria è uno dei temi al centro delle agende politiche ed economiche dei Paesi occidentali. Specialmente dopo la Grande Recessione del 2008 e la conseguente crisi, si è assistito ad una progressiva riduzione della spesa pubblica da parte dei governi, in nome della sostenibilità. Tra le voci di spesa al centro di tagli…

La piena occupazione: una questione teorica

La scorsa settimana, Sergio Marchionne ha ribadito che entro il 2018 FCA raggiungerà in Italia, oltre agli obiettivi di natura finanziaria, anche la piena occupazione. Dietro questo termine si celano anni di battaglie teoriche senza esclusioni di colpi. Le principali scuole di teoria che hanno acceso il dibattito sono in particolare i neoclassici e i…

G7 Ambiente, si segna davvero una svolta?

Nella giornata di ieri si è svolto a Bologna il G7 Ambiente, introdotto da Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente italiano, al quale hanno partecipato i ministri dell’ambiente di Francia, Germania, Stati Uniti, Giappone, Canada e Gran Bretagna. Tra gli altri erano presenti anche Karmenu Vella – Commissario Europeo per l’ambiente, gli affari marittimi e la…

Il Belt and Road Forum: la Nuova Via della Seta è sempre più concreta

  Lunedì 15 maggio  si è concluso  il Belt and Road Forum, un summit durato due giorni dedicato al progetto One Belt, One Road (OBOR), ossia l’ambizioso piano d’investimenti cinese che  mirerebbe a costituire una corridoio economico che, partendo da Shanghai,  raggiungerà il cuore dell’Europa.  Al forum hanno partecipato ben 30 leader mondiali e rappresentanti…

Produttività e salari: un confronto tra Francia e Italia

Nella teoria economica si fa spesso riferimento al concetto di produttività per spiegare la crescita di un paese, a fronte della combinazione tra capitale investito e lavoro impiegato per determinare uno specifico livello di produzione. La produttività ha diverse matrici. Infatti, sempre nella teoria, si identificano la produttività da lavoro e la produttività da capitale –…

L’Economia iraniana alla vigilia delle elezioni

La Repubblica Islamica dell’Iran ricopre un ruolo fondamentale nel commercio internazionale, specialmente per quanto riguarda il settore energetico. Molti Stati dipendono dal petrolio e dal gas iraniano, e allo stesso tempo l’Iran dipende fortemente da queste esportazione che sono state messe a dura prova dalle sanzioni sul nucleare imposte dall’Unione Europea e dagli Usa. Il…

Una nuova visione saudita

L’Arabia Saudita sta attraversando una fase estremamente delicata ed incerta della sua storia, le cui conseguenze avranno ripercussioni sia a livello di stabilità economica e politica interna che a livello internazionale.

La situazione economica francese alla vigilia delle elezioni

Si avvicina in Francia il fatidico giorno delle elezioni che tutta Europa aspetta con estrema ansia. Mentre l’attenzione dei media si concentra principalmente sui legami con l’Unione Europea e sui possibili scenari che una vittoria del Front National aprirebbe sulla scena politica, la vera sfida per il futuro premier sarà quella di fronteggiare una situazione economico…

Trump e il ritorno del keynesismo militare

La delicata situazione in Medio Oriente ha scoperchiato tensioni che sembravano assopite dall’elezione del tycoon statunitense. Tutti i media paventavano, infatti, la sua vicinanza al presidente russo, Vladimir Putin, e Trump non aveva certo fatto niente per prendere le distanze dalle politiche del Cremlino. Ma l’ultima offensiva targata USA ai danni di Damasco rischia di rompere…