Diritto

Canabis Protectio: il modello uruguayano

Canabis Protectio: il modello uruguayano

Con il voto favorevole del Senato del 10 dicembre 2013, l’Uruguay divenne il primo Paese al mondo a rendere legale la produzione, la distribuzione e la vendita di cannabis per …
Il 3° fra tutti i diritti dell’UE: l’integrità della persona e il contributo della Carta

Il 3° fra tutti i diritti dell’UE: l’integrità della persona e il contributo della Carta

A cura di Gabriel N. ToggenburgGli esseri umani sono come antiche anfore: ognuna è unica e deve essere maneggiata con cura, perché i maltrattamenti possono lasciare segni indelebili e causare …
Eutanasia: la dignità ha una data di scadenza?

Eutanasia: la dignità ha una data di scadenza?

A ottobre i cittadini della Nuova Zelanda sono stati chiamati a votare per un referendum, che chiedeva loro di pronunciarsi sulla legalizzazione della cannabis e sull’introduzione dell’eutanasia. Sul primo quesito, …
Canabis Protectio: Il modello canadese

Canabis Protectio: Il modello canadese

Il 17 ottobre 2018, il Canada è stato il secondo Paese al mondo, e il primo del G7 e del G20, a legalizzare l’uso della cannabis. Già da tempo utilizzata …
Minoranze etniche, culturali e religiose: quali diritti?

Minoranze etniche, culturali e religiose: quali diritti?

Di Matteo BassettiNel passaggio da multiculturalità a interculturalità, i principali attori del diritto internazionale si sono domandati se le persone appartenenti a minoranze etniche, culturali o religiose potessero essere destinatarie …
Canabis protectio: il modello portoghese

Canabis protectio: il modello portoghese

Il modello portoghese prova che nella gestione delle sostanze stupefacenti, la criminalizzazione non è l’unica soluzione possibile. Il Portogallo è stato il primo Paese al mondo ad aver spostato il …
Canabis protectio: un semaforo verde per la legalizzazione?

Canabis protectio: un semaforo verde per la legalizzazione?

Si stima che circa 300 milioni di persone, ad oggi, abbiano fatto uso di cannabis a scopo ricreativo e questo numero, riporta l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è destinato a crescere, …
Il 2° diritto dell’UE: il diritto alla vita e il contributo della Carta

Il 2° diritto dell’UE: il diritto alla vita e il contributo della Carta

A cura di Gabriel N. Toggenburg“Ogni persona ha diritto alla vita” e “Nessuno può essere condannato alla pena di morte, né giustiziato”. Questo è quanto si legge nell’articolo 2 della …
Le conseguenze del taglio dei parlamentari sui Regolamenti delle Camere. Tra (piccole) innovazioni e possibili rivoluzioni

Le conseguenze del taglio dei parlamentari sui Regolamenti delle Camere. Tra (piccole) innovazioni e possibili rivoluzioni

di Stefano Bargiacchi L’esito del referendum svoltosi il 20 e il 21 settembre ha confermato, con un’ampia maggioranza, la riforma costituzionale approvata dal Parlamento, attraverso la quale si prevede una …
La Convenzione di Istanbul e la violenza contro le donne

La Convenzione di Istanbul e la violenza contro le donne

Negli ultimi anni, la violenza di genere è stata oggetto di dibattito pubblico da parte della società civile e internazionale. È ritenuta oggi una problematica sempre più attuale dal momento …
Parlami di diritti umani: il segreto di Stato

Parlami di diritti umani: il segreto di Stato

Si è già parlato di come leggi premiali o sulla prescrizione abbiano negato alle vittime di violazioni dei diritti umani una garanzia di giustizia. Allo stesso modo, il segreto di …
La rule of law nell’Unione europea  e la prudenza delle procedure

La rule of law nell’Unione europea e la prudenza delle procedure

Per poter capire perché abbiamo definito la rule of law un paradosso, è necessario partire dal significato che tale principio assume nel diritto dell’Unione europea e analizzare gli strumenti con …
Lo Spiegone è una testata registrata presso il Tribunale di Roma, 38 del 24 marzo 2020
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: