Il razzismo della polizia in Europa

La morte di George Floyd a Minneapolis, per mano di un agente di polizia, ha dato vita a una lunga serie di manifestazioni che hanno raggiunto anche le principali piazze delle città europee. Le persone scese in piazza unite sotto lo slogan ‘Black Lives Matter’ manifestavano principalmente per dimostrare solidarietà alla popolazione afroamericana statunitense, vittima della…

Il vertice di Zagabria: problemi di connessione o di comunicazione?

di Letizia StorchiIl vertice di Zagabria del 6 maggio 2020 è il primo appuntamento ufficiale che ha coinvolto i rappresentanti degli Stati membri dell’UE e i leader dei Paesi balcanici a due anni di distanza dal precedente summit di Sofia del 2018.Questo vertice, che rappresenta un ulteriore progresso rispetto alle prospettive di allargamento ai Balcani…

La guerra cibernetica di Mosca: il conflitto con l’Ucraina

di Kevin Carboni e Maria Chiara FranceschelliSiamo giunti al terzo appuntamento del nostro ciclo sulla guerra cibernetica di Mosca. Dopo averne analizzato le strategie ed esserci soffermati sugli attacchi contro Estonia e Georgia, approfondiremo il terreno di scontro cibernetico fra Mosca e Kiev.Il conflitto in Ucraina è stato definito come “guerra ibrida”. Caratteristica principale della guerra…

La marcia dei trattori nei Paesi Bassi e il futuro dell’agricoltura europea

Negli ultimi mesi del 2019, nei Paesi Bassi, migliaia di trattori guidati da agricoltori provenienti da tutto il Paese hanno occupato una delle piazze centrali dell’Aia, capitale politica, minacciando di prendere il controllo del Parlamento. Ampi tratti della rete autostradale sono stati bloccati da 1.136 chilometri di code, rendendo i Paesi Bassi testimoni del più grande…

La povertà energetica: cause e implicazioni

I moderni servizi energetici sono fondamentali per garantire non solo un adeguato tenore di vita, ma anche per favorire il continuo sviluppo economico. Tuttavia, non sempre sono disponibili in modo adeguato e diffuso. Questo vale sia nei Paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo – con dimensioni e sfumature diverse – quando tali…

Attraverso il Biologico: L’Autorità di controllo

Dopo aver analizzato la Politica agraria europea e l’attuale conformazione dei testi normativi, procediamo con l’analisi di uno degli ambiti maggiormente controversi, quello delle Autorità di controllo negli Stati dell’Unione.

In lobby with EU: organizzazioni non governative e trasparenza

Come abbiamo visto nell’articolo precedente, le organizzazioni non governative sono in grado di esercitare una profonda influenza sul processo decisionale nell’Unione europea. Tramite le attività di inside lobbying, le organizzazioni non governative possono operare a stretto contatto con i membri delle istituzioni e avere un accesso privilegiato ai gruppi parlamentari e ai comitati tecnici e…

I diritti umani nel contesto europeo: la CEDU

Nel 1950 il Consiglio d’Europa stipulò la CEDU, la Convenzione europea sui diritti dell’uomo. Strumento fondamentale nel contesto della protezione delle libertà, essa costituì anche la Corte europea dei diritti dell’uomo, strumento di garanzia per gli individui.

Crimini ambientali: un business da 259 miliardi di dollari l’anno

di Chiara ScissaUNEP (UN Environment Programme) conferma nel suo ultimo report del 2018 le già impressionanti cifre pubblicate nel 2016 in collaborazione con INTERPOL. In entrambi i documenti si stima che i crimini ambientali abbiano alimentato un business tra i 91 e i 259 miliardi di dollari l’anno, un profitto che li ha resi in…

L’Italia e l’opportunità dei Fondi UE in risposta al COVID-19

Il momento di rispondere all’emergenza sanitaria è arrivato oramai in quasi tutto il continente europeo: i governi si sono adoperati a imporre misure di contenimento più o meno restrittive che vanno a incidere sulla vita e le abitudini dei propri cittadini. A tenere occupate le cancellerie europee vi è, da un lato, la gestione dei…

In lobby with EU: le organizzazioni non governative

Le Organizzazioni Non Governative (ONG) rappresentano il secondo gruppo più numeroso di lobbisti, stando ai dati del Registro per la trasparenza della Commissione europea. Dopo aver analizzato, negli articoli precedenti, i meccanismi che regolano le attività di lobby nell’Unione europea e aver osservato alcuni dei gruppi di interessi economici più influenti, come quelli dei combustibili fossili…