Il “pasticcio portoghese”: una storia di successo

Il Portogallo, un tempo fanalino di coda d’Europa e primo dei cosiddetti PIIGS (Portogallo, Irlanda/Italia, Grecia e Spagna, i Paesi con le economie più fragili della zona euro), gode ormai da anni di una crescita economica invidiabile, il tutto rispettando i parametri di Bruxelles. Cosa c’è alla radice di questo successo? È possibile prendere tale…

Le crisi e i populismi europei: storia di un ventennio d’oro

Ridurre i populismi a un virus tanto mortale quanto estraneo alla politica europea è un errore in cui si può cadere facilmente. L’aumento in termini di consenso di movimenti politici definibili populisti è tangibile, ma resta un processo che si è sviluppato nel corso di venti anni durante i quali il populismo non è stato…

Plastica monouso: messa al bando dall’UE

di Marica Falzarano È facile rendersi conto di quanto la plastica sia presente intorno a noi, nelle forme più disparate: è la penna che teniamo in mano, è nei nostri smartphone e computer, nei vestiti, negli imballaggi dei nostri cibi e via dicendo.

Gli anni Duemila: dalla Costituzione Europea a Lisbona

Il trattato di Lisbona, che oggi regola il funzionamento dell’Unione Europea, è solo l’ultimo passo in un lungo processo di riforma dei trattati iniziato nel 1992 con Maastricht. Amsterdam (1997) e Nizza (2001) avevano avviato alcune riforme istituzionali, evitando però la questione del futuro politico dell’Unione. Con l’allargamento imminente e la questione balcanica, insieme al…

La gestione dei migranti nell’UE: Dublino III

La questione riguardante Sea Watch 3 e Sea Eye ha nuovamente posto al centro dell’attenzione europea lo spinoso tema dell’immigrazione, al quale si continua a rispondere con giochi di potere e scenari di tensione tra Stati.

Budget 2019: Italia e Francia rimandate

Dicembre è sempre un mese caldo per la legge di bilancio in Italia e in Europa, ma quello appena trascorso lo è stato in modo particolare. La controversia sul bilancio italiano, che ha visto scontrarsi il governo Lega-M5S e la Commissione Europea, ha tenuto banco da ottobre, quando la Commissione aveva inviato una lettera domandando…

Gli attori non europei nei Balcani: Russia

Storicamente terra contesa e al centro degli interessi geopolitici e strategici delle grandi potenze europee, i Balcani hanno attirato l’attenzione anche di altri attori oltre l’Unione Europea, che corre il rischio di vedersi spodestata dal suo ruolo di principale pretendente. Lo scopo di questo breve ciclo di articoli è quello di esplorare gli interessi e gli obiettivi…

CDU: la fine di un’era e la storia del partito

Nei giorni 7 e 8 dicembre 2018 si è tenuto ad Amburgo il 31° congresso del partito tedesco CDU (Christlich Demokratische Union Deutschlands). Questo appuntamento ha rappresentato uno spartiacque non solo per la storia del partito, ma anche per il panorama partitico dell’intera Germania, in quanto il fulcro dell’evento consisteva nell’elezione del successore di Angela…

Sulla strada per Kyiv: quattro anni di conflitto nel Donbass

Il Donbass Orientale è una regione ucraina al confine con la Russia. In questa zona si trovano le città di Donetsk e Lhuansk, autoproclamatesi Repubbliche Popolari nel 2014. Da allora i separatisti filorussi che controllano l’area sono in guerra contro le forze ucraine, in un conflitto di trincea che ha causato circa 10.000 morti, un…

Nizza 2001: la crisi della spinta europeista

Il trattato di Nizza, firmato nel 2001 ed entrato in vigore il 1° febbraio 2003, è quasi un imprevisto nella storia dell’integrazione europea. Arriva infatti subito dopo il trattato di Amsterdam, entrato in vigore nel 1997, che avrebbe dovuto adeguare l’impianto istituzionale dell’Unione in vista dell’allargamento a est ed era stato pensato per accogliere solo…