Matteo Savi

Fondatore e Redattore Africa. Nato e cresciuto a Roma, si laurea in Relazioni Internazionali alla Sapienza e consegue la laurea magistrale in “Sviluppo Locale e Globale” a Bologna. Ama le storie del mondo, chi gliele racconta e le birre di fronte alle quali di solito avvengono queste conversazioni. Spera di essere sempre più spesso lui il narratore.

Articoli di Matteo

La bandiera del Marocco

Il Marocco messo alla prova

Tra i nomi eccellenti coinvolti nello scandalo Panama Papers figura quello del re del Marocco: Mohammed VI. Il suo regno negli ultimi anni ha subito le proteste della cosiddetta “Primavera …
Lo Spiegone

La calma apparente di Hong Kong

In questi giorni la tensione ad Hong Kong è altissima, ma a dire il vero non è mai calata nell’ultimo anno e mezzo. Gli studenti di alcune facoltà dell’università cittadina …
Karadzic durante il proprio processo

Radovan Karadžić: il processo al boia di Srebrenica

Il 24 Marzo 2016 è stata resa nota la condanna di Radovan Karadžić a 40 anni di prigione da parte di una corte ONU, essendo stato riconosciuto colpevole di 10 …
Lo Spiegone

Angela Merkel: le prossime sfide di una leadership decennale

Nel Settembre 2005 Angela Merkel divenne per la prima volta Cancelliere Federale della Germania, carica equivalente del nostro Presidente del Consiglio dei Ministri. Da allora ha visto avvicendarsi ben tre …
Una donna vota alle elezioni birmane vinte da Htin Kyaw

Il Myanmar ha eletto il primo presidente non militare

Si chiama Htin Kyaw il primo presidente birmano non proveniente dall’esercito dal colpo di stato militare del 1962. Htin Kyaw è stato eletto dal parlamento con 360 voti su 652, …
Lo Spiegone

Referendum trivellazioni: si vota il 17 Aprile

Il prossimo 17 Aprile si voterà in tutta Italia per l’abrogazione di parte della legge che permette di estrarre petrolio e gas nelle acque territoriali del nostro paese, in un …
I soldati di Nagorno-Karabakh durante un'operazione militare

Nagorno-Karabakh: la guerra dimenticata

Tra il gennaio 1992 ed il maggio 1994 fu combattuta la guerra del Nagorno-Karabakh, ma ancora oggi, oltre vent’anni dopo, le ostilità non sembrano ancora destinate a finire. La guerra …
Una foto di Calais

Nella giungla di Calais

Si sono interrotte le operazioni per lo smantellamento di parte della famosa “giungla” di Calais, il nome con cui viene comunemente chiamato il complesso degli accampamenti dei migranti poco fuori …
Un logo di Starbucks

Arriva Starbucks a Milano

Dopo continui annunci e smentite è stata ufficializzata dalla società americana l’entrata di Starbucks nel mercato italiano, in collaborazione con il gruppo Percassi, leader italiano della distribuzione. Il primo punto …
delle combattenti in Siria

Chi combatte in Siria?

Dopo cinque anni di conflitto siriano bisogna fare chiarezza su quali siano le fazioni in lotta nel paese per capire gli eventuali sviluppi che seguiranno la tregua in vigore dalla …
La bandiera della Siria

Siria: inizia la tregua

Ieri a mezzanotte è entrata in vigore la prima vera tregua della guerra civile in Siria, che dura ormai già da cinque anni. La tregua riguarda le forze governative e …
Iran

Quale futuro attende l’Iran?

Molto dipende da chi saranno i vincitori delle elezioni di oggi, alle quali oltre 50 milioni di iraniani sono chiamati a partecipare. Molto si è discusso sull’importanza di questo voto …

Lo Spiegone è una testata registrata presso il Tribunale di Roma, 38 del 24 marzo 2020
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: