Perché i confini africani sono quelli di oggi

I confini degli stati africani di oggi ricalcano quasi perfettamente quelli che furono stabiliti nell’Ottocento ai tempi della colonizzazione delle potenze europee. Viene qundi spontaneo chiedersi perché una volta divenuti indipendenti i nuovi stati non vollero o non riuscirono a modificarli. La risposta va ricercata nella storia contemporanea del continente.

L’Ungheria dopo il trionfo di Orbán

Viktor Orban ha vinto per la terza volta le elezioni in Ungheria. Fidesz, il suo partito della destra populista, avrà due terzi dei parlamentari e ha già annunciato politiche radicali. Tra la riconferma dell’anti-europeismo e il crollo delle sinistre questi risultati segnano un’ulteriore tappa di un processo generale in moto in Europa.

Migranti, accoglienza, esclusione: i report di Medici Senza Frontiere

Decine di migliaia di migranti, regolari e irregolari, vivono in Italia fuori dai circuiti dell’accoglienza, costretti a esistenze dure in occupazioni, baraccopoli o addirittura all’aperto nelle zone di frontiera. Medici senza Frontiere ne ha incontrati 10.000, potendo così produrre dei report che raccontano la vita di questa popolazione invisibile.

Le campagne elettorali: comunicazione o propaganda?

Le elezioni politiche del prossimo 4 marzo si avvicinano rapidamente e, inevitabilmente, nello scontro politico sale la temperatura. In questa campagna elettorale stanno emergendo vecchie e nuove dinamiche della comunicazione politica, trasformate dai cambiamenti del sistema dei partiti, della legge elettorale e dell’opinione pubblica.

Make in India: la sfida all’industria globale

Dal 2014 il governo di Nahrendra Modi è impegnato nel rilancio della crescita economica del paese, che vuole ottenere con il rafforzamento dell’industria manifatturiera. Questa politica è stata battezzata “Make in India” e attira ogni anno centinaia di miliardi di dollari in capitali, rendendo l’India il maggior destinatario degli investimenti stranieri diretti a livello globale.

Chi sono i Sikh

I Sikh rappresentano un gruppo etnico-nazionale molto vasto, che conta oggi circa 27 milioni di persone in tutto il mondo, sebbene sia originario del Punjab. La comunità è caratterizzata da una storia e una cultura condivise, dalla lingua punjabi e dalla religione Sikh, un culto monoteistico nato in India oltre 500 anni fa.

Sri Lanka: l’estremismo buddhista anti-musulmano

Dallo scorso maggio la tensione tra gruppi etnico-religiosi in Sri Lanka sta di nuovo salendo. Come avvenuto nelle tristemente note dinamiche del vicino Myanmar, alcune frange estreme dell’estremismo buddhista hanno lanciato una violenta campagna d’odio contro la minoranza musulmana del Paese, che ha già fatto morti e feriti.

Il Pakistan e l’OBOR: i rischi per la sicurezza

Il progetto delle cosiddette “Nuove vie della seta” è al centro del dibattito politico ed economico in Asia. In Pakistan, uno dei primi paesi coinvolti da Pechino, la costruzione delle nuove infrastrutture OBOR si sta legando fortemente al tema della sicurezza, in quanto rischia di aggravare le aspre tensioni interne vissute dal paese.

India, Vietnam e Giappone: nuove partnership strategiche

Nella sua rinnovata politica estera l’India sta saldando nuove e migliori relazioni politiche ed economiche. Tra queste spiccano quelle con Vietnam e Giappone, legate ai temi forti dell’attualità asiatica ed entrambe innegabilmente condizionate dai movimenti di Pechino.

Stranieri residenti in Italia: tutti i numeri in mappe e grafici

Nel dibattito sulla proposta di legge dello Ius Soli è stata fatta (volutamente o meno) molta confusione sullo status degli stranieri che vivono in Italia e sui loro numeri. In questo articolo cerchiamo di fare chiarezza analizzando le cifre dei cittadini esteri residenti nel nostro paese, i cui figli sono i destinatari della legge.

Angela Merkel: la Cancelliera e la sfida delle elezioni

Angela Merkel ricopre la carica di Cancelliere Federale della Germania, equivalente al nostro Presidente del Consiglio dei Ministri, dal 2005. Alle elezioni tedesche del prossimo 24 settembre la leader della CDU si presenta in testa ai sondaggi, ma una strana campagna elettorale e alcune grandi questioni irrisolte impediscono di immaginare il futuro del Bundestag.

La Crisi del Golfo sta contagiando il Corno d’Africa

I paesi del Corno d’Africa sono connessi a quelli del Golfo Persico da legami politici, economici e strategici, oltre che dall’estrema vicinanza geografica. La crisi diplomatica che sta vivendo il mondo arabo, culminata con l’isolamento diplomatico del Qatar, rischia quindi di arrivare sull’altra sponda del Mar Rosso.