La violenta storia della Cambogia

La Cambogia, ufficialmente conosciuta come Regno di Cambogia, si trova nel Sud-est asiatico e confina con Thailandia, Laos, Vietnam e il Golfo del Siam (Golfo della Thailandia). La capitale è Phnom Penh, il più grande centro politico, economico e socioculturale del Paese. La lingua ufficiale è il Khmer, tra le altre risultano anche l’inglese, il…

Crimini internazionali: il crimine di aggressione

La soppressione degli atti di aggressione rappresenta uno degli obiettivi principali delle Nazioni Unite, come si legge nell’art. 1 della Carta ONU. Di conseguenza, la creazione della Corte penale internazionale (CPI) e, grazie a essa, la possibilità di individuare e procedere alla responsabilità individuale ha significato un importante passo avanti per l’implementazione del concetto di…

Lo spettro del genocidio ritorna: il caso dei Rohingya

Di Eleonora Rella È passato più di anno ormai dal 25 agosto 2017, quando il Myanmar ha dato inizio alla persecuzione sistematica dei Rohingya. Tali violenze hanno provocato la morte di migliaia individui, causando la fuga di più di 700,000 Rohingya in Bangladesh, provocando una crisi resa ancora più acuta dalla chiusura delle frontiere in…

Ricorda: Las Casas, la difesa di una razza

“La nostra sarà una pulizia etnica controllata e finanziata”. Alla fine del XV secolo Ferdinando II completò la Reconquista spagnola, strappando Granada agli arabi e ponendo fine a un processo durato 750 anni. Di lì a poco Carlo V avrebbe riunificato il Sacro Romano impero e l’Europa, ereditando dalla madre Giovanna di Castiglia, figlia di Ferdinando,…

Ricorda: la seconda guerra del Congo

Sono passati vent’anni dalla più sanguinosa guerra che ha colpito il continente africano, e che sembra non poter trovare una risoluzione: la seconda guerra del Congo, detta anche “guerra mondiale africana”. Ripercorriamo in breve i tratti salienti, le cause e le conseguenze di questo atroce conflitto che ha martoriato il Congo.

Le risorse africane: la storia della “Congo-torta”

di Luca Perrone La Repubblica Democratica del Congo è uno stato dell’Africa centrale e conta quasi 81 milioni di abitanti. La capitale è Kinshasa. Nella sua storia il Congo ha cambiato più volte nome: Regno del Congo, Congo Belga, Congo Leopoldville o Libero Stato del Congo, Zaire e infine Repubblica Democratica del Congo. Ogni nome cela…

Crimini internazionali: i crimini di guerra e la Siria

Sono più di sei anni che in Siria si combatte una guerra che ha causato centinaia di migliaia di morti. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite ha smesso di contare le vittime dalla metà del 2014; da allora sono passati più di 3 anni e l’attendibilità dei numeri è difficile da verificare.  Si può, però, citare…

Crimini internazionali: il genocidio

Con il termine “genocidio” si fa riferimento al più grave crimine contro l’umanità che è possibile commettere. Esso consiste in uno sterminio di massa, ossia di un intero gruppo di persone; un tentativo di eliminazione totale di un gruppo. Ma alla base di questa “semplice” idea giace una discussione molto vivace e controversa sulla sua…

La Corte Penale Internazionale

Il diritto penale internazionale individua e condanna i crimini individuali internazionali, chiamati crimina iuris gentium, cioè quell’insieme di delitti commessi da individui e lesivi di interessi e valori diffusi a livello internazionale. Si tratta dei crimini contro l’umanità, crimini di guerra, genocidio ed aggressione.

Tribunale penale internazionale per l’ex-Jugoslavia: verso la riconciliazione?

Dopo aver inquadrato storicamente la penisola balcanica, ripercorrendo la nascita e la dissoluzione della Jugoslavia e analizzando il ruolo della Comunità internazionale durante il conflitto degli anni ’90, andiamo ora a restringere ulteriormente la lente d’ingrandimento sul presente, ovvero sui processi del Tribunale penale internazionale per l’ex-Jugoslavia. Istituito nel 1993, chiuderà definitivamente i battenti il…

La Cambogia tra un passato atroce e un presente incerto

L’articolo 1 della Costituzione della Cambogia recita: « La Cambogia è un Regno con un Re che regnerà in accordo con la Costituzione e i principi di libera democrazia e del pluralismo. Il regno di Cambogia sarà uno Stato indipendente, sovrano, pacifico e permanentemente neutrale e non allineato. »  Se ci atteniamo alla Costituzione, entrando nel merito dell’articolo,…