La Foresta Amazzonica ha gli stessi diritti di un essere umano

“Senza un ambiente sano, i soggetti del diritto, e gli esseri viventi in generale, non possono essere in grado di sopravvivere, per non parlare di salvaguardare i diritti dei nostri figli o delle generazioni future.” Così recita parte della sorprendente e rivoluzionaria decisione della Corte Suprema de Justicia della Colombia a seguito della presentazione di…

La distruzione di siti archeologici e religiosi

“Ora dobbiamo capire che quando il patrimonio culturale è sotto attacco, anche le persone e i loro diritti umani fondamentali sono colpiti”. Queste parole sono state pronunciate da Karima Bennoune, relatrice speciale delle Nazioni Unite per i beni culturali, a seguito dell’apertura preliminare di un processo da parte della Corte Penale Internazionale per il caso…

Lo stato di emergenza: cosa si intende e come si applica

Dopo giorni di agitazione e scontri tra le due comunità religiose, quella buddista e quella musulmana, il governo dello Sri Lanka, lo scorso 6 marzo, ha deciso di proclamare lo stato di emergenza. Il 75% della popolazione è di religione buddista, ma esistono anche altre comunità, quali ad esempio quella cristiana, induista e per l’appunto…

Che cosa si intende per ‘Hotspot Approach’?

Dopo una serie di gravi tragedie nel Mar Mediterraneo e dopo l’enorme numero di migranti arrivati nel 2015, alcuni Membri dell’Unione Europea, in particolar modo l’Italia e la Grecia, che rappresentano i confini mediterranei dell’Unione, hanno iniziato ad ignorare il principio stabilito dal regolamento di Dublino, secondo cui il primo stato dove il migrante arriva…

Crimini internazionali: i crimini di guerra e la Siria

Sono più di sei anni che in Siria si combatte una guerra che ha causato centinaia di migliaia di morti. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite ha smesso di contare le vittime dalla metà del 2014; da allora sono passati più di 3 anni e l’attendibilità dei numeri è difficile da verificare.  Si può, però, citare…

Crimini internazionali: il genocidio

Con il termine “genocidio” si fa riferimento al più grave crimine contro l’umanità che è possibile commettere. Esso consiste in uno sterminio di massa, ossia di un intero gruppo di persone; un tentativo di eliminazione totale di un gruppo. Ma alla base di questa “semplice” idea giace una discussione molto vivace e controversa sulla sua…

L’uso della forza nella Carta ONU

L’uso della forza nel panorama del diritto internazionale è, molto probabilmente, uno degli argomenti più interessanti, controversi e criticabili su cui soffermarsi. Nel Preambolo della Carta dell’Onu si legge “noi popoli delle Nazioni Unite (siamo) decisi a salvare le generazioni future da ulteriori guerre“; nel mondo, però, dal 1945, anno di ratifica della Carta, ci…

L’Organizzazione delle Nazioni Unite

L’Organizzazione delle Nazione Unite, anche nota come ONU, è un’organizzazione internazionale che svolge un ruolo fondamentale nella cooperazione e nel coordinamento delle relazioni tra gli Stati. Oggi conta 193 Stati ma nel 1945 quando, a San Francisco, venne firmata la Carta delle Nazioni Unite, erano presenti i rappresentanti di 50 Stati. Ovviamente la Carta prevedeva…

Le fonti del diritto internazionale

Il diritto internazionale è indubbiamente un campo molto interessante ma che, a primo impatto, può apparire caotico. Per questo, l’intento è quello di creare una cornice che porterà ad un ciclo di articoli il cui fine sarà fornire un approfondimento di una serie di questioni legate alla materia.

Nazioni Unite: condivisione di responsabilità nell’ambito dei rifugiati

Negli ultimi anni la situazione che ci circonda ha portato ad un intensificarsi dell’interesse per la questione della condivisione di responsabilità (responsibility-sharing) come uno degli strumenti migliori per la realizzazione di soluzioni durevoli nel caso di un flusso migratorio di massa. È interessante soffermarsi su cosa sia questo meccanismo, quali siano le sue basi giuridiche…

Giornata mondiale del rifugiato. Cosa c’è da imparare

Il 20 giugno ricorre la giornata mondiale del rifugiato, celebrata per la prima volta nel 2001, cinquantesimo anniversario dall’approvazione della “Convenzione relativa allo status dei rifugiati”, nota anche come “Convenzione di Ginevra sui rifugiati”, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Spesso ci domandiamo quale sia le differenze tra rifugiato, richiedente asilo e migrante; termini…