Elezioni in Malesia: ritorno al passato?

Il 9 Maggio scorso gli elettori della Malesia sono stati chiamati al voto, in quelle che certamente verranno ricordate come le elezioni più controverse dall’indipendenza del Paese del 1957. Sistema monarchico parlamentare federale, la Malesia ha visto il trionfo, nel corso delle ultime consultazioni dominate dal sistema first-past-the post, della coalizione dei partiti di opposizione…

La nuova legge elettorale libanese

Il 6 maggio il Libano tornerà alle urne a 9 anni dall’ultima tornata elettorale. Dall’ultima volta il paese ha visto due prolungamenti del mandato degli attuali parlamentari per motivi legati al clima di insicurezza creato dalla guerra siriana. Queste sono state le motivazioni ufficiali, ma la realtà che ha bloccato il Libano è legata alla…

Elezioni in Nepal: la svolta democratica e la morsa indo-cinese

Il 26 Novembre ed il 7 Dicembre scorso, 15.4 milioni di cittadini del Nepal sono stati chiamati a esprimere il proprio voto per le elezioni nazionali. Secondo la nuova Costituzione del Paese adottata nel 2015, con cui una faticosa transizione democratica si sta completando, sono 275 i seggi della Camera bassa da assegnare e 59…

Gli Stati Uniti, il gerrymandering e la falla nella democrazia

Abbiamo già parlato di gerrymandering: la pratica di stabilire con frode i confini delle circoscrizioni elettorali per influenzare il risultato delle votazioni. Questo fenomeno è particolrmente presente nei paesi con sistema maggioritario quindi ora è necessario affrontare il caso degli Stati Uniti, dove questo problema raggiunge livelli allarmanti a causa di alcune mancanze del sistema…

Gerrymandering: truccare legalmente le elezioni

Con “gerrymandering” intendiamo l’atto di tracciare o modificare in modo ingannevole e strumentale i confini dei collegi elettorali, in modo da manipolare l’esito delle votazioni. Questa pratica è molto dibattuta e spesso sotto accusa ma ad oggi sembra ancora difficile trovare un modo per contrastarla.

Italicum: come cambia l’elezione dei Deputati

Lo scorso 25 gennaio 2017 la Corte Costituzionale si è pronunciata sulla legittimità della legge elettorale 2015, ufficialmente “legge 6 maggio 2015 n°52” ma molto nota come Italicum. La Corte ha sostanzialmente approvato la legge, bocciandone però due aspetti contenuti nella versione definitiva approvata dal Parlamento e attiva dallo scorso mese di luglio. Innanzitutto è…