Regions4EU: identità regionale e Unione europea

Parlare di dimensione regionale all’interno dell’Unione europea significa anche riconoscere l’importanza politica delle regioni, sia come centro di potere, sia come comunità che si rapporta con lo Stato membro di appartenenza e con le istituzioni sovranazionali. L’idea alla base della costruzione europea è trovare una sintesi tra questi livelli di governo preservando l’unicità delle sue…

L’Irlanda al voto tra Brexit e tensioni interne

Sabato 8 febbraio l’Irlanda andrà al voto, dopo che il primo ministro in carica, Leo Varadkar, ha chiesto lo scioglimento del Dáil Éireann, la Camera bassa del Parlamento, al presidente della Repubblica Michael D. Higgins. Queste elezioni arrivano a un anno dalla scadenza del mandato parlamentare e in un momento politico cruciale per l’isola irlandese…

Elezioni in Regno Unito: un voto su Brexit

Le elezioni in Regno Unito si sono chiuse con una vittoria schiacciante per i Conservatori, guidati dal primo ministro Boris Johnson, e una sconfitta storica per il Labour di Jeremy Corbyn. I Tories hanno conquistato 365 seggi, ben al di sopra dei 326 necessari per la maggioranza, che consentiranno loro di portare il Paese fuori…

Ricorda 1969: le August Riots

Il 1969 è da molti ricordato come l’inizio dei Troubles, il conflitto che per quasi trent’anni ha insanguinato l’Irlanda del Nord. Nelle August riots (“rivolte di agosto”), scoppiate tra il 12 e il 17 agosto a Derry, Belfast e altre città, riemerse con forza la violenza tra comunità sopita dagli anni Venti, quando la Repubblica…

Leadership Contest: chi sarà il nuovo inquilino di Downing Street?

Dopo le dimissioni di Theresa May, annunciate il 24 maggio e ufficializzate il 7 giugno, ha inizio il leadership contest: il partito conservatore britannico si prepara a eleggere il suo successore, che diventerà leader del partito e primo ministro. La sfida per il successore di May non è facile: diversi i temi in gioco, dalla Brexit…

Europa27+1: Regno Unito

Fino a poche settimane fa, le elezioni europee del 2019 sarebbero state le prime senza il Regno Unito. In seguito al referendum del 2016, infatti, il Paese avrebbe dovuto abbandonare l’Unione Europea il 29 marzo 2019. L’11 aprile, tuttavia, il governo di Theresa May ha richiesto e ottenuto di rimandare l’uscita dall’Unione europea almeno fino…

Europa27: i Paesi baltici

Con una popolazione che si aggira in media intorno ai 2 milioni di abitanti – in Estonia si parla di poco più di 1.300.000 anime – le tre Repubbliche baltiche non finiscono molto spesso sotto i riflettori della politica internazionale. Tuttavia, grossi cambiamenti politici stanno avvenendo al loro interno, proprio sotto il nostro naso, e…

Europa27: Irlanda

Il 24 maggio, i cittadini irlandesi saranno chiamati alle urne per eleggere 13 nuovi rappresentanti del Parlamento Europeo, in un contesto in cui le dinamiche della politica interna si intrecciano strettamente alle vicende europee. Sicuramente, Brexit, e in particolare la questione del confine con l’Irlanda del Nord, la fa da padrone nel dibattito politico, ma…

Due anni da Brexit: aspettando Godot

Il 29 marzo 2017, il primo ministro del Regno Unito, Theresa May, invocava l’Articolo 50 del Trattato sull’Unione Europea, dando inizio ai negoziati per la Brexit. L’articolo offriva alle parti due anni di tempo per negoziare un primo accordo, che avrebbe stabilito i termini dell’uscita dall’UE, e una dichiarazione politica. Due anni dopo, la situazione…

Europa27: le elezioni generali in Spagna

Un governo di centrosinistra caduto, un sistema bipolare andato in frantumi, crescenti frizioni centro-periferia e una destra estremista che aumenta i consensi; tutto all’alba del rinnovo della totalità delle istituzioni politiche spagnole e del voto europeo. Con la terza tornata elettorale dal 2015, sembra che la crisi politica europea non abbia risparmiato neanche la Spagna,…