Crimini internazionali: il crimine di aggressione

La soppressione degli atti di aggressione rappresenta uno degli obiettivi principali delle Nazioni Unite, come si legge nell’art. 1 della Carta ONU. Di conseguenza, la creazione della Corte penale internazionale (CPI) e, grazie a essa, la possibilità di individuare e procedere alla responsabilità individuale ha significato un importante passo avanti per l’implementazione del concetto di…

Crimini internazionali: i crimini di guerra e la Siria

Sono più di sei anni che in Siria si combatte una guerra che ha causato centinaia di migliaia di morti. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite ha smesso di contare le vittime dalla metà del 2014; da allora sono passati più di 3 anni e l’attendibilità dei numeri è difficile da verificare.  Si può, però, citare…

La Corte Penale Internazionale

Il diritto penale internazionale individua e condanna i crimini individuali internazionali, chiamati crimina iuris gentium, cioè quell’insieme di delitti commessi da individui e lesivi di interessi e valori diffusi a livello internazionale. Si tratta dei crimini contro l’umanità, crimini di guerra, genocidio ed aggressione.

La Corte Penale Internazionale e il caso Sudafricano

Il Sudafrica ha annunciato, con un documento firmato il 19 Ottobre dal Ministro delle Relazioni Internazionali, la sua intenzione di ritirarsi dall’ICC, l’International Criminal Court. A questo si vanno ad accompagnare le intenzioni sia del Burundi che del Gambia di procedere nella stessa direzione. L’accusa mossa dal Paese africano riguarda l’impossibilità di adeguarsi ad alcune…

Quei crimini che offendono l’intera umanitá

di Ilaria De Gennaro Se é vero che certi crimini ricevono la condanna pressoché unanime della comunitá internazionale, piú controverso puó essere il loro inquadramento giuridico. Cerchiamo di capire cosa si intenda per “crimine contro l’umanitá” e le principali critiche giuridiche di cui è bersaglio. La locuzione “crimini contro l’umanitá” designa azioni criminose che suscitano una…