Oltre la repressione: i trascorsi di potere dei militari in Cile

Di Antilla Fürst e Francesca Rongaroli No son treinta pesos, son treinta años. Quando a Santiago gli studenti hanno iniziato a protestare per l’aumento del prezzo del trasporto pubblico, era difficile intuire la portata del movimento che si sarebbe scatenato. O forse no. Forse era già chiaro nella coscienza di milioni di cileni che il…

Toque de queda, protestas y muertos: ¿qué está pasando en Chile?

Durante días, en Chile, la gente ha salido a las calles para expresar su desacuerdo con las políticas económicas adoptadas por el gobierno de Sebastián Piñera. Desde el comienzo de las protestas, fuentes oficiales ya han hablado de quince muertos. Hablamos de eso con Joaquín Rozas Bugueño, cientista político chileno, con un magíster en Sociología….

Coprifuoco, proteste e morti: cosa sta succedendo in Cile?

Da giorni, in Cile,  le persone sono scese in piazza per manifestare il proprio dissenso nei confronti delle politiche economiche adottate dal governo di Sebastián Piñera.  Dall’inizio delle proteste, le fonti ufficiali parlano già di quindici morti. Ne abbiamo parlato con Joaquín Rozas Bugueño, ricercatore in Sociologia presso l’Universidad de Chile, a Santiago. Da dove…

Spazio & Difesa: solo fantascienza?

La recente dichiarazione del Presidente Trump circa la volontà di costituire una Space Force entro il 2020 ha riacceso l’interesse, da un punto di vista giuridico, relativo all’uso della forza nello spazio extra-atmosferico.   L’uso della forza tra Carta ONU e OST La pietra miliare dell’intero sistema dell’uso della forza, indipendentemente dal luogo fisico in…

Il regalo di Donald Trump

L’Iran si è svegliato diverso all’indomani dell’annuncio del Presidente Trump di uscire dall’accordo sul nuclerare. Il JCPOA (Joint Comprehensive Plan of Action) che doveva risolvere i problemi del paese, togliere le sanzioni e ridare visibilità internazionale a Teheran è finito. Nell’agone politico questa situazione ha riaperto le ferite che già si erano prodotte nel 2015,…

I colpi di stato in Africa e il caso dello Zimbabwe

Tra il 14 e il 15 novembre 2017, i militari hanno preso il potere in Zimbabwe. I colpi di stato militari non sono una novità in Africa: erano numerosissimi durante il periodo della Guerra Fredda, sono decisamente diminuiti nel periodo successivo. Il military coup dello Zimbabwe, comunque, non arriva isolato. Negli ultimi anni, a partire…

L’Artico russo: dall’Unione Sovietica alla Federazione

Negli anni Venti, nell’URSS è stato lanciato un ampio programma di misure governative per studiare e sviluppare le zone inesplorate del Nord Est. Nel 1926 il Presidium del Comitato esecutivo centrale dell’URSS ha adottato una risoluzione che considerava tutte le terre e le isole che si trovano nel Mar Glaciale Artico a nord dalla costa dell’URSS tra…

Il Giappone pacifista cambia rotta: verso l’emendamento dell’articolo 9

Immediatamente dopo la resa nella Seconda guerra mondiale, il Giappone, unico paese del patto tripartito che ancora rappresentava un pericolo per le forze alleate, ha dovuto lavorare ad un nuovo testo costituzionale, che soddisfacesse le condizioni imposte d’Oltreoceano. In altre parole, il Comandante supremo delle Forze alleate in Giappone, Douglas MacArthur, non solo manifestò la…

La Nato si espande ancora: il Montenegro entra nell’Alleanza

Lunedì 5 giugno il Montenegro è ufficialmente entrato a far parte della NATO come ventinovesimo membro. Si è trattata della prima espansione dell’Alleanza Atlantica dal 2009, quando Albania e Croazia  decisero di unirsi alla coalizione. L’ammissione del piccolo Paese balcanico è stata sancita nel corso di una cerimonia a Washington, alla quale hanno partecipato il…

USA – Corea del Sud: tra propaganda e realtà

“Ci stanno ripagando una piccola frazione delle spese che stiamo affrontando. Mi piacerebbe continuare a difendere il Giappone, mi piacerebbe continuare a difendere la Corea del Sud, al momento abbiamo 28.000 soldati sulla linea tra il Nord e il Sud della Corea. Ci sta costando una fortuna, che non abbiamo! Siamo una Nazione debitrice!” Queste…