Guardando a Oriente: i rapporti Golfo arabo-India

L’India di Modi reppresenta per quasi tutti i paesi del Golfo un alleato fondamentale nei settori dell’export energetico e della sicurezza.
La presenza di milioni di immigrati indiani poi rendono i rapporti con Nuova Delhi una variabile importante nei fragili equilibri del mondo arabo.

Elezioni Generali India: Rahul Gandhi

Il profilo del candidato: gli anni della formazione Rahul Gandhi nasce nel giugno 1970 in una delle famiglie da sempre attive nella politica Indiana. Il suo bisnonno Jawaharlal Nehru insieme al Mahatma portò l’India verso l’indipendenza dagli inglesi nel 1947. Sua nonna Indira Gandhi riuscì negli anni Settanta a far emergere l’India e a proiettarla…

Elezioni generali India: Narendra Modi

Il profilo del candidato Gli anni della formazione Narendra Modi nasce nel 1950 a Gujarat da una famiglia appartenente a uno dei gruppi  più umili  e poveri del sistema castale  indiano. Suo padre era un venditore di tè e lui stesso gestirà un chiosco di tè con i suoi fratelli prima di entrare nel movimento…

Elezioni Generali India: i partiti politici

L’India è una federazione di Stati con una realtà sociale e culturale molto complessa e articolata. Questa molteplicità si riflette nel panorama partitico indiano, molto variegato e articolato in partiti a livello nazionale e statale.

La crisi agraria in India, tra indifferenza e disperazione

Nelle ultime settimane, in concomitanza con il crescere delle tensioni in vista delle elezioni ormai prossime, si sono intensificate le proteste degli agricoltori indiani contro le mancate riforme agricole, promesse dal governo in carica e mai attuate. Diverse migliaia di contadini sono scesi in piazza a Delhi, Mumbai e altre grandi città di tutto il…

La politica estera indiana: il Myanmar

E’ del 4 ottobre la notizia del rimpatrio in Myanmar di 7 persone appartenenti all’etnia dei Rohingya, accusate di risiedere illegalmente in territorio indiano e di costituire un pericolo per la sicurezza nazionale. Questo provvedimento è stato seguito pochi giorni dopo la distribuzione di questionari identificativi all’interno di alcuni campi profughi nella periferia di Delhi,…

La politica estera indiana: il Nepal

In seguito alle elezioni legislative di dicembre 2017 ed alle presidenziali di marzo 2018, la duplice vittoria del partito comunista in Nepal ha portato l’India a riconsiderare le proprie relazioni bilaterali con questo Paese ed a riorientare le proprie priorità in politica estera.  Il nuovo governo nepalese, infatti, è ideologicamente più vicino al partito comunista…

I musulmani in India: disparità e discriminazioni nel mercato del lavoro

Negli ultimi cinquant’anni abbiamo assistito a un’impennata dell’economia indiana senza precedenti, che ha portato il Paese a essere considerato tra le principali economie emergenti a livello mondiale. Come succede però spesso in questi casi di rapido sviluppo, buona parte della popolazione è rimasta esclusa da tale processo, prima fra tutte la comunità musulmana: essa rappresenta…

Make in India: la sfida all’industria globale

Dal 2014 il governo di Nahrendra Modi è impegnato nel rilancio della crescita economica del paese, che vuole ottenere con il rafforzamento dell’industria manifatturiera. Questa politica è stata battezzata “Make in India” e attira ogni anno centinaia di miliardi di dollari in capitali, rendendo l’India il maggior destinatario degli investimenti stranieri diretti a livello globale.

India, Vietnam e Giappone: nuove partnership strategiche

Nella sua rinnovata politica estera l’India sta saldando nuove e migliori relazioni politiche ed economiche. Tra queste spiccano quelle con Vietnam e Giappone, legate ai temi forti dell’attualità asiatica ed entrambe innegabilmente condizionate dai movimenti di Pechino.