Europa27: Italia

Una settimana ci divide dal voto per le elezioni europee del 26 maggio, data cruciale per le sorti di 27 Stati membri, 28 Paesi e, allargando lo sguardo, per l’intero sistema di relazioni politiche internazionali. Oltre a decidere per i prossimi anni su svariate tematiche, l’assemblea parlamentare, che circa 400 milioni di cittadini europei andranno…

Spiegami le europee: intervista a Eleonora Evi

Intervista di Kevin Carboni e Sara Bianchi Introduzione di Flavia Cervelli Proseguiamo ora il nostro ciclo di interviste ai candidati italiani per le elezioni europee 2019, rivolgendo, dopo la Lega, l’attenzione all’altra forza di governo, il Movimento 5 Stelle. Secondo i dati forniti da POLITICO.EU, il M5S potrebbe ottenere il 22,66% dei consensi, aggiudicandosi 19…

Spiegami le europee: intervista a Marco Zanni

Intervista di Flavia Cervelli e Francesco Chiappini Iniziamo oggi il nostro ciclo di interviste ai candidati nazionali delle Europee 2019, partendo da uno dei partiti più “quotati”. Stiamo parlando della Lega di Matteo Salvini che, secondo i dati di POLITICO, potrebbe riuscire a raggiungere – e superare – il 30% dei voti alle elezioni, posizionandosi come prima…

Europa27: Malta e Cipro

Le due piccole isole mediterranee saranno chiamate al voto il prossimo 26 maggio. Entrambi membri dell’Ue dal grande allargamento del 2004, le rispettive campagne elettorali sono state fortemente incentrate su tematiche nazionali quali corruzione, immigrazione e integrazione.

Europa27: Benelux

Di Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo si sente spesso parlare come di un blocco unico sulla scena europea, il Benelux. Si tratta di tre Paesi fondatori dell’Unione europea che accettarono subito nel 1951 di firmare il Trattato di Parigi con Francia, Italia e Germania Occidentale. Si tratta di un legame consolidato nel tempo, che preesiste anche…

Europa27: il Gruppo di Visegràd

Con Gruppo di Visegràd (o V4) si intende un’alleanza informale risalente al 1991 tra i governi di quattro Paesi – Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia, entrati nell’Unione durante il big bang enlargement del 2004 – che prende il nome dall’omonimo castello ungherese, sede dei primi incontri. Il gruppo V4 non ha mai rappresentato un’unità di intenti…

Europa27: i Paesi baltici

Con una popolazione che si aggira in media intorno ai 2 milioni di abitanti – in Estonia si parla di poco più di 1.300.000 anime – le tre Repubbliche baltiche non finiscono molto spesso sotto i riflettori della politica internazionale. Tuttavia, grossi cambiamenti politici stanno avvenendo al loro interno, proprio sotto il nostro naso, e…

Europa27: i Paesi nordici

La tornata elettorale europea del prossimo 26 maggio in Svezia, Danimarca e Finlandia vedrà coinvolti circa 15 milioni di elettori. La regione nordica raggruppa un nucleo più grande di Paesi, ognuno con rapporti diversi nei confronti dell’Unione Europea. Questo insieme va da Paesi completamente estranei all’UE (Groenlandia e Isole Faroe), a membri della European Economic…

Europa27: i Paesi del Sudest europeo

Il 26 maggio gli elettori dei Paesi del Sudest europeo membri dell’Unione Europea, ossia Bulgaria, Croazia, Grecia, Romania e Slovenia, saranno chiamati alle urne per eleggere i nuovi rappresentanti del Parlamento Europeo. Trattandosi di cinque Paesi, l’obiettivo di questo articolo è offrire un colpo d’occhio su un’area dell’UE spesso dimenticata, concentrandosi sui partiti e sulle…

Europa27: Austria

Per lo Stato con capitale Vienna, il 26 maggio rappresenta un appuntamento politico di altissimo rilievo. Come già analizzato per il caso tedesco, la vicina Austria è in attesa delle elezioni europee per comprendere quale sarà la linea politica da seguire anche all’interno dei propri confini. A tal riguardo, infatti, va tenuto presente che le…

Europa27: un equilibrio per la Germania

In linea con l’intero panorama europeo, le elezioni di maggio rappresenteranno anche per la Germania una sfida fondamentale per capire e stabilire gli equilibri del Paese, non solo in chiave comunitaria ma anche nazionale. Per prima cosa, è interessante ricordare che la Germania sarà lo Stato a eleggere il maggior numero di deputati al Parlamento…