Il Senato degli altri: comparazione del nostro con quelli europei

Di Francesco Chiappini e Armando D’Amaro “Unità nella Diversità“. E’ questo il motto dell’Unione Europea, istituzione capace di far convivere al suo interno diverse esperienze culturali, sociali e politiche. Difatti le differenze tra i vari Stati che compongono l’Unione sono molte, soprattutto sul piano istituzionale. Il prossimo 4 dicembre voteremo per approvare o respingere il progetto di…

L’Italicum e il conflitto con il Referendum Costituzionale

L’attuale legge elettorale per la Camera, “l’Italicum”, approvata un anno fa, è diventata centrale nella discussione sul prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre, malgrado il referendum tratti d’altro. Questo perché, sostengono i suoi critici, sarebbe il “combinato disposto”(prescrizione desunta dal riferimento a più norme che si integrano le une con le altre) della legge elettorale e…

Referendum Costituzionale: le ragioni del NO

Ecco le ragioni tecniche e inerenti alla riforma del comitato del No al Referendum del 4 dicembre. —   Qui le ragioni del SI   — Il Referendum è disomogeneo I promotori del No al referendum riportano come il testo del referendum sia comprensivo di argomenti eccessivamente eterogenei e come non sia possibile rispondere al quesito con…

Referendum Costituzionale: i cambiamenti punto per punto

Il prossimo 4 dicembre si voterà il referendum per decidere se accettare o respingere la riforma costituzionale approvata in Parlamento nell’aprile 2016. Il testo è stato votato con maggioranza assoluta ma, come previsto dell’articolo 138 della Costituzione, ne è stata richiesta anche l’approvazione popolare.