L’Abcasia fra turbolenze politiche e filo spinato

L’ultimo anno non è stato affatto semplice per questa regione di poco più di 245.000 abitanti al confine nord-occidentale della Georgia, proclamatasi de facto indipendente da quest’ultima nel 1992. Dopo la breve guerra durata un anno, molti episodi di pulizia etnica hanno portato all’espulsione di buona parte della componente non abcasa della popolazione, e alternate…

La guerra cibernetica di Mosca: gli attacchi contro Estonia e Georgia

In un mondo sempre più digitale e interconnesso, le minacce informatiche rappresentano un pericolo crescente per la sicurezza degli Stati. Sono molti i Paesi che stanno attualmente testando i confini del “campo di battaglia” cibernetico, mentre le attività informatiche dannose si verificano con maggiore frequenza, diventando sempre più sofisticate.Come indicato nel Rapporto sulla sicurezza di Monaco…

La voter suppression negli USA e il ruolo della Corte Suprema

di Alessia Cerocchi Introduzione al sistema elettorale americanoLe elezioni presidenziali in USA vengono effettuate con metodo indiretto: gli elettori scelgono, con le modalità stabilite dai singoli stati federali, i 538 “grandi elettori”. Il voto avviene Stato per Stato e il sistema è maggioritario: chi vince in un territorio si aggiudica tutti i suoi grandi elettori. Fanno…

La politica europea di vicinato: Caucaso Meridionale

Abbiamo già visto una panoramica del Partenariato Orientale, che interessa quei Paesi che si trovano in prossimità dei confini orientali dell’UE. In particolare, è interessante osservare il caso del Partenariato Orientale nell’area che non sembra affatto prossima ai confini dell’Unione: il Caucaso Meridionale.

La Georgia nella NATO? Niente di nuovo da Bruxelles

Come già accaduto in occasione del G7 in Canada, anche il vertice NATO tenutosi a Bruxells tra l’ 11 e il 12 luglio ha esposto le ormai note divergenze tra il Presidente degli Stati Uniti e i propri alleati continenatli. L’inquilino della Casa Bianca, ha ancora una volta attaccato i leader europei accusandoli di non raggingere…

Il Caucaso alle elezioni

Il Caucaso è da sempre stato una regione di vitale importanza per via della sua posizione strategica. Bagnato dal Mar Caspio e dal Mar Nero è la zona di transito e mediazione tra l’Europa ed il Medioriente, un’area di incontro-scontro tra potenti attori regionali come la Russia, la Turchia e l’Iran. L’apparente stabilità politica della…

Il gasdotto TAP nella politica energetica europea

Il Trans Adriatic Pipeline (TAP) è un gasdotto progettato per collegare l’Italia meridionale al confine tra Turchia e Grecia. L’infrastruttura è il tratto finale di un grande progetto che collegherà le reti di distribuzione continentali a quelle turche e caucasiche, il cosiddetto “Southern Gas Corridor”, una grande opera alla quale collaborano decine tra stati e…

Mosca e Tbilisi: un lungo addio

Gli ultimi due secoli di storia hanno fatto sì che il Caucaso venga considerato come l’estrema propaggine d’Europa. Il dominio zarista ha avviato dalla metà del XIX secolo il processo di occidentalizzazione di una regione che fino a quel momento veniva considerata parte del Medio Oriente. Nonostante siano passati ormai 25 anni dalla dissoluzione dell’URSS…

Sogno georgiano

Il 30 ottobre scorso i cittadini georgiani sono stati chiamati alle urne per il secondo turno delle elezioni parlamentari, vinte dalla coalizione di governo “Sogno Georgiano-Georgia Democratica” (SGGD).