La Georgia nella NATO? Niente di nuovo da Bruxelles

Come già accaduto in occasione del G7 in Canada, anche il vertice NATO tenutosi a Bruxells tra l’ 11 e il 12 luglio ha esposto le ormai note divergenze tra il Presidente degli Stati Uniti e i propri alleati continenatli. L’inquilino della Casa Bianca, ha ancora una volta attaccato i leader europei accusandoli di non raggingere…

Il Caucaso alle elezioni

Il Caucaso è da sempre stato una regione di vitale importanza per via della sua posizione strategica. Bagnato dal Mar Caspio e dal Mar Nero è la zona di transito e mediazione tra l’Europa ed il Medioriente, un’area di incontro-scontro tra potenti attori regionali come la Russia, la Turchia e l’Iran. L’apparente stabilità politica della…

Il gasdotto TAP nella politica energetica europea

Il Trans Adriatic Pipeline (TAP) è un gasdotto progettato per collegare l’Italia meridionale al confine tra Turchia e Grecia. L’infrastruttura è il tratto finale di un grande progetto che collegherà le reti di distribuzione continentali a quelle turche e caucasiche, il cosiddetto “Southern Gas Corridor”, una grande opera alla quale collaborano decine tra stati e…

Mosca e Tbilisi: un lungo addio

Gli ultimi due secoli di storia hanno fatto sì che il Caucaso venga considerato come l’estrema propaggine d’Europa. Il dominio zarista ha avviato dalla metà del XIX secolo il processo di occidentalizzazione di una regione che fino a quel momento veniva considerata parte del Medio Oriente. Nonostante siano passati ormai 25 anni dalla dissoluzione dell’URSS…

Sogno Georgiano

Il 30 ottobre scorso i cittadini georgiani sono stati chiamati alle urne per il secondo turno delle elezioni parlamentari, vinte dalla coalizione di governo “Sogno Georgiano-Georgia Democratica” (SGGD). Fondato nel 2012 dal miliardario Bidzina Ivanishvili (Presidente della Georgia), “Sogno Georgiano” si è imposto sugli avversari del “Movimento Nazionale Unito” (MNU), fondato dall’ex Presidente Mikheil Saakashvili…