Alla riscoperta dello spazio: una Cina stellare

Destinata a divenire la più grande potenza economica del mondo e diretta concorrente degli Stati Uniti per l’egemonia globale,  la Cina si lancia oramai anche alla conquista dello spazio. Proprio quando Washington sembra rivolgersi al proprio interno al suono della cantilena trumpiana dell’America first, Pechino si propone invece come possibile guida dell’ordine mondiale. Tale consapevolezza…

Alla riscoperta dello spazio: la Space Strategy americana

Con la Guerra Fredda 2.0 che segna ormai una nuova stagione delle relazioni internazionali, si è avviato all’interno dell’amministrazione americana un dibattito che vede lo Spazio  come il nuovo punto focale delle esigenze di difesa nazionale. Il vantaggio strategico mantenuto dagli Stati Uniti sui propri avversari è di fatto stato possibile anche grazie alla superiorità…

La politica italiana in Africa: è il nostro partner del futuro?

Guardare oltre il Sahara: è il compito che l’Italia deve perseguire per rinnovare la propria azione in Africa, il continente con la più alta percentuale di crescita del Mondo. La cooperazione tra Italia e Africa subsahariana, storicamente altalenante, potrebbe essere considerata con maggiore attenzione, riscrivendo così una nuova pagina dei rapporti tra il Bel Paese…

e-Estonia e la presidenza UE: un bilancio

Il 31 dicembre 2017, l’Estonia ha concluso il suo primo semestre di presidenza del consiglio UE, passando il testimone alla Bulgaria. L’esordio estone è avvenuto in anticipo rispetto al previsto, a causa del referendum sulla Brexit: in seguito alla vittoria del no, Londra ha deciso di rinunciare al proprio semestre di presidenza, anticipando dunque di…

La SCO e l’Asia Centrale

Gli Stati centro-asiatici sviluppano i loro interessi nazionali attraverso la partecipazione a varie associazioni multilaterali. Una di queste è la Shanghai Cooperation Organisation. La SCO è un’organizzazione regionale intergovernativa istituita nel 2001 da Cina, Russia e quattro Repubbliche centro-asiatiche (Kazakistan, Tagikistan, Uzbekistan e Kirghizstan). La cooperazione in materia economica, di sicurezza e culturale è il…

Eritrea: l’indipendenza e le relazioni con l’Etiopia

Proseguiamo con il nostro approfondimento sulla storia dei rapporti tra Eritrea ed Etiopia, riprendendo le fila del discorso dall’articolo precedente, il quale si conclude con la fine della guerra tra i due Paesi del Corno d’Africa, avvenuta nel 1991, e l’indipendenza eritrea, due anni dopo. La prima Eritrea (1991-1998) Dopo un lungo e tortuoso percorso,…

Il Pakistan e l’OBOR: i rischi per la sicurezza

Il progetto delle cosiddette “Nuove vie della seta” è al centro del dibattito politico ed economico in Asia. In Pakistan, uno dei primi paesi coinvolti da Pechino, la costruzione delle nuove infrastrutture OBOR si sta legando fortemente al tema della sicurezza, in quanto rischia di aggravare le aspre tensioni interne vissute dal paese.

Erdogan, il sultano vassallo

Nell’ultimo anno la Turchia ha affrontato grandi cambiamenti con la riforma costituzionale e il tentato colpo di Stato, con la successiva repressione, questo ha portato a un deterioramento delle tradizionali linee di alleanza con l’Occidente. Questa situazione ha costretto il presidente Erdogan a guardare in nuove direzioni, spostando il proprio focus di attenzione verso est….

Jeremy Schulz o Martin Macron?

Articolo tradotto da “Spiegel Online – Jeremy Schulz oder Martin Macron?” A chi dovrebbe ispirarsi il candidato alla Cancelleria tedesca, Martin Schulz? Al francese Macron o al britannico Corbyn? Ecco una lista di lezioni offerte dalla politica di sinistra In Francia, Emmanuel Macron ha stravinto le elezioni, conquistando prima la Presidenza e poi, a quanto sembra,…

Perché Trump ha licenziato il direttore dell’FBI

La decisione di Donald Trump di licenziare il direttore dell’ FBI James Comey è al tempo stesso inattesa e controversa. Comey fu colui che rese pubbliche le indagini su Emailgate, riguardanti Hillary Clinton, a pochi giorni dall’elezione presidenziale, influendo non poco sul risultato delle presidenziali americane. Allo stesso tempo, Comey è colui che sta(va) lavorando…

In Corea del Sud i partiti sono inutili

La Corea del Sud è uno dei pochi Paesi al mondo in cui i partiti non hanno un ruolo fondamentale all’interno del dibattito politico. I leader politici, gli individui, sono quelli che contano. Non esiste il voto di appartenenza partitico, esiste invece il voto di appartenenza “regionale”. In questo articolo andremo quindi a delineare come funziona…