L’altra America: Perù

Con l’articolo di oggi iniziamo un lungo viaggio alla scoperta di un’America che, spesso e volentieri, rimane ai margini dell’informazione nazionale e internazionale, per far spazio alle più redditizie e (occidentalmente) centrali notizie sugli Stati Uniti e i suoi partner. Per questo abbiamo deciso di intitolare il progetto “L’altra America”, per raccontare quella faccia del…

Presidenziali Colombia: la partita si giocherà sull’accordo con le FARC

Dopo l’appuntamento elettorale dello scorso 11 marzo, nel quale sono stati eletti i rappresentanti di entrambe le camere del parlamento della Colombia, e nel quale il Centro Democrático ha ottenuto una maggioranza relativa, i cittadini sono nuovamente chiamati alle urne. Trattandosi di una repubblica presidenziale, infatti, domenica 27 maggio circa 36 milioni di colombiani dovranno eleggere…

Maduro vince le elezioni, le opposizioni non riconoscono i risultati

Con uno scarto di circa 4 milioni di voti sul secondo arrivato Henri Falcón, Nicolás Maduro è stato confermato Presidente della República Bolivariana de Venezuela per i prossimi sei anni. Il dato che però rimarrà come testimonianza più importante di queste elezioni è sicuramente quello sull’affluenza. Stando alle stime del CNE (Consejo Nacional Electoral), infatti, la partecipazione si…

Elezioni in Iraq: vittoria shock di Al-Sadr

I risultati preliminari delle elezioni parlamentari di sabato hanno sconcertato quanti pensavano che le urne avrebbero lasciato lo status quo inalterato e favorito l’attuale PM, Haider al- Abadi. Con circa 90% dei voti contati, la coalizione al-Sa’iroun capeggiata dal clerico sciita Moqtada al- Sadr sarebbe arrivata prima in almeno 6 delle 18 province irachene, tra…

Vertice OSA a Lima: tutti invitati, tranne il Venezuela

Il 13 e il 14 aprile scorso si è svolto nella capitale del Perù, Lima, l’ottavo vertice dell’OSA (Organizzazione degli Stati Americani). Nonostante la presenza di 34 tra Capi di Stato e delegati in vece di essi, a tenere banco durante i due giorni è stato il caso venezuelano; Nicolas Maduro, infatti, non è stato…

La Finlandia non cambia idea

Lo scorso 28 gennaio, i cittadini finlandesi hanno eletto il loro nuovo Presidente della Repubblica, o meglio, hanno rieletto Sauli Niinistö per la seconda volta.  La Costituzione finlandese prevede che il Presidente della Repubblica sia eletto con voto diretto ogni sei anni, che la nomina possa essere rinnovata una sola volta e che, nel caso…

Cile: è la fine dell’era del carbone?

di Francesca Rongaroli A poche settimane dalla fine del mandato, il governo cileno ha concluso uno storico accordo con le imprese della Asociación de Generadoras de Chile, vale a dire i maggiori produttori energetici del paese. Come annunciato lo scorso 29 gennaio dalla Presidente uscente Michelle Bachelet, le compagnie AES Gener, Colbun, Enel ed Engie…

Perù, l’indulto all’ex presidente Fujimori fa scoppiare la rivolta

di Serena Pandolfi Il Natale in Perù è stato movimentato dalla decisione di Pedro Pablo Kuczynski, resa nota il 24 dicembre, di concedere l’indulto all’ex Presidente Alberto Fujimori. Quest’ultimo stava scontando il dodicesimo dei 25 anni di reclusione ai quali è stato condannato il 7 marzo 2009 per gravi violazioni dei diritti umani. La reazione…

Tra Zuma e Ramaphosa: una speranza per il Sudafrica?

Lo scorso 18 dicembre, l’African National Congress, il partito di governo sudafricano, ha scelto il suo nuovo leader. Nonostante ci fossero sette candidati, era noto che la sfida si sarebbe disputata tra Nkosazana Dlamini-Zuma, ex moglie dell’attuale presidente del Paese, Jacob Zuma, e Cyril Ramaphosa, attivista anti-apartheid, poi politico e imprenditore. La probabilità che il…

La Liberia al voto: chi sarà il nuovo Presidente?

Domani, 7 Novembre, i liberiani saranno chiamati a votare per il nuovo Presidente. Un risultato storico per il piccolo Paese equatoriale che per la prima volta dal 1944 vede un leader democraticamente eletto fare un passo indietro, cedendo il potere senza combattere o senza cercare di modificare la Costituzione. La presidente Ellen Johnson Sirleaf, premio Nobel per la…

Senegal, Ruanda, Kenya e Angola: l’Africa alle urne

Quest’estate in Africa ci sono state numerose elezioni: parlamentari, in Senegal e Angola, presidenziali in Ruanda e Kenya. È facile pensare che poter votare significhi avere un sistema democratico, limpido e che accetta il cambiamento, ma non è sempre così, in particolare in Africa.  Senegal Le prime elezioni che si sono tenute durante la stagione estiva,…