Elezioni in Suriname: un voto per il cambiamento?

Mentre in tutto il mondo si rinviano le elezioni a causa della pandemia di Covid-19, in Suriname il 25 maggio si tornerà alle urne. Il pronostico più accertato prevede un cambio ai vertici: dopo dieci anni al potere, l’attuale presidente Dési Bouterse probabilmente non verrà rieletto. Tra i principali motivi ci sono alcune vicende giudiziarie…

Il voto dei nativi americani nelle primarie USA

di Gianluca PetrosilloI nativi americani si sono da alcuni anni ritagliati un certo spazio nel dibattito pubblico americano. Nonostante il loro numero molto ridotto, già Obama – durante la sua prima campagna elettorale, nel 2008 – aveva dedicato loro una particolare importanza. Egli venne poi pienamente ricompensato alle urne, dove ricevette circa il 70% dei…

Venti di Putin: il welfare e le politiche sociali

Sono ormai vent’anni che Vladimir Putin è a capo della Federazione Russa. A partire dalle dimissioni di Boris Nikolaevič El’cin nel 2000, Putin è rimasto pressoché ininterrottamente presidente, a eccezione della breve parentesi fra il 2008 e il 2012, in cui ha servito il Paese come primo ministro del suo delfino Dmitrij Medvedev. Oggi è…

Primarie 2020: verso il New Hampshire

Dopo gli attesissimi quanto caotici Caucus in Iowa, martedì 11 febbraio si terranno le primarie nello Stato del New Hampshire. Sulla linea del programma che ci accompagnerà fino alla convention democratica in estate, proviamo ad analizzare la situazione post-Iowa e a immaginare i possibili scenari futuri. Recap: Caucus in IowaNonostante i soli 41 delegati aggiudicabili…

Cosa è successo in Iowa?

Di Damiano Mascioni ed Emanuele MurgoloCome preannunciato nei precedenti articoli, il 3 febbraio si sono tenuti i Caucus in Iowa, primo appuntamento elettorale delle Primarie democratiche.In questo appuntamento importante, attraverso il quale candidati e addetti ai lavori tirano le primissime somme, le cose non sono andate al meglio. Un enorme ritardo riguardante l’uscita dei risultati…

La Guinea alle urne: tra passato, paure e speranze

La Guinea (Conakry), piccolo Paese dell’Africa occidentale, è una realtà poco menzionata dalla stampa. Attualmente, per esempio, la comunità internazionale ha gli occhi puntati sul vicino Mali, facendo passare la situazione socio-politica e di sicurezza della Guinea in secondo piano.La natura esplosiva del Paese risiede in una cultura politica caratterizzata dalla violenza e da un…

Le proposte dei candidati Democratici su società ed economia

In questo primo di due articoli andremo a vedere le proposte più importanti dei maggiori candidati alle Primarie Democratiche sui temi sociali ed economici. Il campo vasto, l’ampiezza dello spettro politico coperto dai candidati e i differenti background sociali di questi, hanno portato in dote al campo democratico un’ampia gamma di differenti visioni del mondo…

Le legislative del 2020 negli Stati Uniti

Il 2020 sarà un anno molto denso dal punto di vista elettorale negli Stati Uniti. Le elezioni presidenziali, in cui ovviamente si gioca la partita più importante, non saranno infatti l’unico appuntamento con il voto. Si voterà, infatti, anche a livello statale, con tornate elettorali caratterizzate dalla rielezione degli organi legislativi interni e a livello…

Road to November: intervista a Francesco Costa, vicedirettore de Il Post

Francesco Costa è un giovane, ma già affermato, giornalista di 34 anni. Vicedirettore de “Il Post”, ha collaborato con “L’Unità” e “Internazionale”, ha scritto per “IL”, mensile de “Il Sole 24 Ore”, e poi anche per “Il Foglio”. Laureato in scienze politiche, nutre una grande passione verso l’America. Si è imposto, negli ultimi anni, come un’eminenza…