La nuova legge elettorale in Francia per le elezioni europee

di Flavia Cervelli Lo scorso febbraio l’Assemblea Nazionale francese ha discusso in aula il disegno di legge relativo all’elezione dei rappresentati nazionali al Parlamento Europeo, in vista delle elezioni europee del prossimo anno. Le leggi per l’elezione dei membri del PE sono, infatti, decise a livello nazionale seguendo dei «principi comuni» indicati nei Trattati europei….

Roaming Europeo: chiamare senza tariffe nel territorio dell’Unione

Dal prossimo 15 giugno l’Unione Europea assisterà a una piccola rivoluzione nel campo delle comunicazioni: l’abolizione delle tariffe di roaming. Grazie a questo regolamento usare il telefono in ogni parte dell’Unione costerà come farlo nel proprio paese, un traguardo che Bruxelles comprende in un’ampia strategia per il digitale.

Italicum: come cambia l’elezione dei Deputati

Lo scorso 25 gennaio 2017 la Corte Costituzionale si è pronunciata sulla legittimità della legge elettorale 2015, ufficialmente “legge 6 maggio 2015 n°52” ma molto nota come Italicum. La Corte ha sostanzialmente approvato la legge, bocciandone però due aspetti contenuti nella versione definitiva approvata dal Parlamento e attiva dallo scorso mese di luglio. Innanzitutto è…

Filippine: un arcipelago di contraddizioni

A Rodrigo Duterte deve essere riconosciuto sicuramente un merito: quello di aver riportato le Filippine al centro dello scenario asiatico, soprattutto in politica estera. Ma che tipo di Stato governa davvero Duterte? Quali sono i problemi interni? La Repubblica delle Filippine è uno Stato unitario presidenziale, dove il Presidente della Repubblica è sia il capo dello…

L’Italicum e il conflitto con il Referendum Costituzionale

L’attuale legge elettorale per la Camera, “l’Italicum”, approvata un anno fa, è diventata centrale nella discussione sul prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre, malgrado il referendum tratti d’altro. Questo perché, sostengono i suoi critici, sarebbe il “combinato disposto”(prescrizione desunta dal riferimento a più norme che si integrano le une con le altre) della legge elettorale e…

Referendum Costituzionale: i cambiamenti punto per punto

Il prossimo 4 dicembre si voterà il referendum per decidere se accettare o respingere la riforma costituzionale approvata in Parlamento nell’aprile 2016. Il testo è stato votato con maggioranza assoluta ma, come previsto dell’articolo 138 della Costituzione, ne è stata richiesta anche l’approvazione popolare. Si vota con un “Sì” o con un “No” a tutto…

L’aborto ancora negato in Europa

Al di là della discussione di tipo morale sulla giustificatezza o no della scelta sull’aborto, possiamo dare ormai per assodato che uno stato laico di diritto civile non dovrebbe esimersi dal garantire il diritto di accesso alle cure per i suoi cittadini, nemmeno in questo caso.  La verità è che gli aborti non cesseranno, men…

Loi Travail: la protesta non si ferma

di Ilaria De Gennaro La riforma El Khomri é stata ribattezzata il “jobs act alla francese”. Il parallelo non é affatto azzardato. C’é un filo, troppo poco rosso a detta della fronda socialista, che lega il nostrano Jobs act alla Loi Travail francese. Stessa diagnosi, stessa ricetta. A fronte di un’ormai cronica disoccupazione, anche la…