Tra risoluzioni e missioni: le Nazioni Unite in Libia

Tra gennaio 2017 e agosto 2018 la Missione delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) e l’Ufficio dell’alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani hanno raccolto le testimonianze di 1300 persone, pubblicando nel dicembre 2018 un rapporto in cui sono stati denunciati “orrori inimmaginabili” che rifugiati e migranti sono costretti a subire nei campi…

La partita delle sanzioni tra Bruxelles e Washington

L’annuncio del ritiro degli USA dal Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA) ha gettato nel panico i partner europei, mettendo ancora una volta in dubbio la tenuta dell’alleanza transatlantica. Le recenti dichiarazioni del Presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk fanno intuire il clima di delusione e frustrazione che serpeggia tra i leader dell’Unione. In un…

Il Caso Skripal un mese dopo

Un mese fa molti paesi Occidentali hanno preso la decisione di espellere diversi diplomatici della Federazione Russa: è stato il rimprovero più violento fatto al Cremlino dopo l’espulsione della Russia dal G8 in risposta all’invasione e all’annessione della Crimea. Tale decisione, presa quasi all’unanimità dai componenti del Consiglio Europeo, come anche dai paesi che non…

Insicurezza alimentare in Corea del Nord

Con l’intensificarsi del programma nucleare di Kim Jong-un e delle tensioni tra Pyongyang e Washington, si stringe anche la morsa delle sanzioni economiche imposte dalla comunità internazionale alla Corea del Nord. A soffrirne è ovviamente la popolazione del regime, la quale si vede ancora una volta a dover fronteggiare un  periodo di insicurezza alimentare.

La tensione commerciale USA-Cina è un’eterna partita a scacchi

“Questo è solo l’inizio!” con queste parole Donald J. Trump ha inziato un nuovo capitolo delle relazioni economiche tra i suoi Stati Uniti d’America e la Repubblica Popolare Cinese. “Difenderemo i nostri lavoratori e proteggeremo le nostre idee, creazioni e invenzioni che danno potere al nostro magnifico Paese”. Sotto inchiesta c’è la questione dei diritti…

USA – Russia: il nuovo capitolo delle sanzioni

La Camera dei rappresentanti ha ufficialmente votato approvando così, con una maggioranza schiacciante di 419 voti favorevoli e 3 contrari (solo tre repubblicani libertari, Justin Amash del Michigan, Tom Massie del Kentucky e Jimmy Duncan del Tennessee hanno votato contro),  un disegno di legge che imporrebbe nuove sanzioni sulla Russia, l’Iran e la Corea del…

Cosa sono le sanzioni e come funzionano

Le sanzioni sono considerate uno strumento di politica estera che esercita la pressione economica nei confronti di un determinato Paese o di alcuni suoi cittadini. Le sanzioni di tipo internazionale sono quindi degli strumenti utilizzabili da parte degli stati, istituti sovranazionali come l’Unione Europea, ed organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite, contro quei Paesi, le…

Commissione Europea: cos’è e come funziona

La Commissione Europea nasce ufficialmente nel 1968, dopo la fusione di CECA, CEE e Euratom. Questa rappresenta il braccio esecutivo dell’UE e il suo ruolo è quello di promuovere l’interesse generale dell’Unione Europea, proponendo la legislazione e assicurandone il rispetto. La Commissione, insieme al Consiglio Europeo, il Consiglio dell’Unione Europea e il Parlamento Europeo, è…

Nuove sanzioni contro la Russia?

Lo scorso 31 ottobre la Verkhovna Rada (parlamento ucraino) ha annunciato ufficialmente il rinnovo delle sanzioni nei confronti della Russia, a causa dell’annessione della penisola di Crimea. Nel settembre 2015 le autorità di Kiev avevano infatti introdotto misure restrittive nei confronti di persone fisiche e giuridiche russe presenti sul territorio ucraino. Il nuovo documento approvato…

L’Europa è più Russa dopo Brexit?

Il 23 giugno la Gran Bretagna ha votato di uscire dall’Unione Europea, questo porta dei cambiamenti nella politica europea verso la Russia e il suo presidente Vladimir Putin. Le reazioni al Brexit sono state tutte molto concise ma gli scenari che si aprono sono molti e vari. Mentre in Inghilterra si votava, il Presidente russo…