Trudeau concede il bis in un Canada un po’ meno liberale

Alla fine, Trudeau ce l’ha fatta. Al termine di una campagna elettorale in cui le proposte sono spesso passate in secondo piano, a discapito di colpi sferrati direttamente all’immagine pubblica dei due principali contenders (lo stesso Trudeau e Scheer, leader dei conservatori), il Partito Liberale riesce a ottenere la maggioranza dei seggi. Una maggioranza che,…

Elezioni canadesi del 21 ottobre: quali scenari possibili?

A dieci giorni esatti dalle elezioni federali in Canada, la situazione vede una corsa – almeno in apparenza – serrata tra i due partiti principali del Paese nordamericano. Il Partito Conservatore del Canada (di centrodestra, guidato da Andrew Scheer) e il Partito Liberale del Canada (di centrosinistra, guidato da Justin Trudeau) sono, infatti, appaiati in…

Il Nuovo Partito Democratico

Tra due settimane, i cittadini canadesi saranno chiamati al voto. Il Primo ministro uscente Justin Trudeau vuole ripetere il successo di quattro anni fa, ma la concorrenza di Andrew Scheer si fa sentire: tra il Partito Liberale e il Partito Conservatore sembra esserci un vero e proprio testa a testa. A una distanza notevole rispetto…

Le Forze Armate Canadesi: tutto da rifare

Con l­’avvicinarsi delle elezioni federali in Canada programmate per il 21 di ottobre, si apre ancora una volta lo scomodo dibattito sul tema della sicurezza e della difesa del Paese. Si tratta di una questione che, seppur non centrale nel duello politico pre-elettorale, costituirà un grande onere per chiunque risulterà vincitore.

Il sistema politico ed elettorale canadese

Lo scorso 11 settembre, la Governatrice generale del Canada Julie Payette ha ufficialmente sciolto la House of Commons, disponendo per il 21 ottobre le elezioni federali per il rinnovo della Camera dei comuni e, di conseguenza, l’elezione o la rielezione del premier. Un appuntamento fondamentale per capire quale sarà il futuro del Paese e se…

Il Partito Liberale Canadese

Manca ormai un mese alle prossime elezioni federali canadesi, che si svolgeranno il prossimo 21 ottobre. Dopo quattro anni di mandato, guidati dal loro rinomato leader Justin Trudeau, il Partito Liberale Canadese cercherà di riconfermarsi alla guida del Paese nordamericano per il prossimo quadriennio, forte di numeri buoni nei sondaggi che lo danno in un…

Jagmeet Singh: una strada (ancora) lunga per Sussex Drive

Senza ombra di dubbio tra i personaggi più interessanti del panorama politico canadese degli ultimi anni, Jagmeet Singh è riuscito a imporsi all’attenzione e suscitare curiosità anche fuori dai confini nazionali, in seguito alla sua elezione a leader del Nuovo Partito Democratico, nel 2017. Grazie alla sua abilità oratoria e a un sapiente uso dei…

Il Partito Conservatore del Canada

Il prossimo 21 ottobre si terranno in Canada le 43° elezioni federali del Paese nordamericano. Trudeau, leader del Partito Liberale del Canada (LPC), cercherà di confermarsi per un altro quadriennio alla guida del Paese, ma dovrà guardarsi le spalle dal Partito Conservatore del Canada (CPC) e dal suo leader, Andrew Scheer. In questo articolo, cercheremo…

La politica estera di Trudeau

Il Canada a ottobre tornerà al voto dopo 5 anni di governo del primo ministro Justin Trudeau. Mentre la campagna elettorale si sta per scatenare su temi di politica interna, uno degli elementi che verrà valutato è la politica estera  costruita dal governo in questi 5 anni. Justin Trudeau si era presentato nel 2015 con…

First Nations: gli indigeni canadesi

Come negli Stati Uniti, anche in Canada sono presenti minoranze indigene nella popolazione. Queste popolazioni indigene hanno preso, a partire dagli anni ’80 del secolo scorso, il nome di “Prime Nazioni”, o in inglese “First Nations”. Una denominazione dovuta all’intenzione di dare una visione maggiormente rispettosa della multiculturalità del Paese, andando quindi a sostituire la…

Andrew Scheer è il Trump canadese?

Tutti gli scienziati politici vorrebbero avere la possibilità di prendere un determinato personaggio di un determinato Paese e spostarlo in un altro scenario per provarne la nuova efficacia. Chi non vorrebbe provare l’efficacia di un Berlusconi in Francia o di un Obama in Germania? Ma questo resta evidentemente fantapolitica, a parte in un caso. Infatti, coloro…